Comune di Reggio Calabria: fondi europei Poc metro per finanziare i servizi sociali comunali, via libera dalla Giunta Falcomatà

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

(216) “Un’ottima notizia ma, soprattutto, una risposta concreta che va nella direzione auspicata, ovvero sostenere e dare una prospettiva al sistema dei servizi per le fasce più deboli della popolazione”.

Commenta così l’assessore alle Politiche europee  del Comune di Reggio Calabria, avv. Giuseppe Marino, il disco verde alla delibera che stanzia importanti risorse per i servizi sociali attraverso la rimodulazione del piano degli interventi del programma complementare al Pon Metro (il cosiddetto Poc Metro), che  consente adesso di dare copertura finanziaria ad una serie di servizi di welfare con un impegno complessivo di 4,5 milioni di euro.

“Si tratta di un intervento di grandissimo rilievo – evidenzia l’assessore Marino – che ci consente di porre in essere una serie di misure a favore delle categorie svantaggiate della nostra città. Si conferma, inoltre, la centralità delle risorse comunitarie nel quadro delle politiche di sviluppo del territorio metropolitano con particolare attenzione ai temi, per noi strategici, dell’inclusione sociale, dello sviluppo urbano sostenibile e del progressivo miglioramento della qualità della vita. Risorse che si stanno rivelando un fattore chiave nel percorso di crescita che la città ha intrapreso e che grazie all’attento lavoro di programmazione e gestione degli interventi previsti, stanno rendendo possibile ciò che solo fino a qualche anno fa sembrava impossibile, vale a dire l’affermazione di un modello di comunità che guarda alle sfide del futuro senza lasciare indietro nessuno.

La rimodulazione del Poc Metro – sottolinea Marino – che è stata definita in stretta sinergia con l’assessorato Politiche sociali di Lucia Nucera renderà possibile il rafforzamento di un quadro di servizi fondamentali e particolarmente attesi. Mi riferisco agli interventi di potenziamento in aree degradate della rete dei servizi di asili nido, dell’assistenza educativa nelle scuole, dell’assistenza domiciliare agli anziani e ai disabili, al rilancio di laboratori sociali per disabili adulti e, non ultimi, ai servizi di mobilità per i cittadini diversamente abili.

La valenza di queste misure – rimarca l’assessore Marino – è da considerarsi duplice, poiché da un lato si rafforza l’intera filiera socio-assistenziale del territorio che può adesso offrire servizi di prossimità capillari ed efficienti.

E per altro verso, – conclude Marino – occorre mettere in rilievo anche la dimensione prospettica, in chiave economica ed amministrativa, di questo intervento che, grazie alle risorse individuate nell’ambito del Poc Metro, consente ad un settore particolarmente importante come le politiche sociali, di guardare con fiducia al presente e al futuro anche a dispetto dell’attuale fase particolarmente complessa che, com’è noto, sta attraversando il nostro Comune sotto il profilo della tenuta finanziaria. Un indirizzo, dunque, che ci rende particolarmente orgogliosi poiché attua una forma di tutela nei confronti dei più deboli e di quanti versano in condizioni di disagio e difficoltà”.


Condividi sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Gerenza

Direttore Responsabile

Maurizio Gangemi

mauriziogangemi@ilreggino.it

mauriziogangemi@gmail.com

+39 349 19 56789

P.E.C.

ilreggino@pec.it

e-mail alla Redazione

redazione@ilreggino.it

in Redazione

Ugo La Camera

ugolacamera@ilreggino.it

+39 392 1000 901

sede Redazione

Via Marra Privata, 21/B – Gallico

89135 Reggio di Calabria

Editore

Associazione Culturale

“Leggende Amaranto”

sede legale

Via Zona Industriale, 92

89121 Reggio di Calabria

partita iva/codice fiscale

02889720807

e-mail all’Editore

leggendeamaranto@ilreggino.it

acleggendeamaranto@gmail.com

Autorizzazione del Tribunale

di Reggio Calabria

n. 8 del 23 ottobre 2009

Il Nostro Supplemento Sportivo

Collegamenti Social

Statistiche

  • 4.048.270
  • 14.102
Copyright © 2019 Il Reggino