Reggio di Calabria: Archi, nasce la prima Accademia Calcistica

Condividi sui social

(865) Oggi Archi ha un nuovo primato: il primo e unico centro calcistico di base nel territorio. Nasce grazie alla volontà dell’allenatore/presidente Luciano Surace l’Accademia Calcio Archi, il quale è istruttore abilitato dal Settore Tecnico della FIGC con la qualifica “UEFA C”, che si occupa della formazione calcistica e umana dei giovani. Domenica 25 novembre 2018 alle ore 11:00 presso lo Stadio Comunale di Archi si terrà l’esordio storico nel campionato esordienti dove verrà ospitata la Villese Accademy, società amica dell’Accademia Calcio Archi e con la quale vi sono ottimi rapporti. Sarà un incontro divertente e allo stesso tempo piacevole, dove non conterà il risultato ma il far divertire i ragazzi. L’identità e valori dell’Accademia Calcio Archi hanno come obiettivo principale il DIVERTIMENTO e la partecipazione. Ci si deve divertire giocando, ma anche semplicemente rimanendo con gli altri, ridendo scherzando e correndo con loro, tutti accomunati dalla stessa passione per il “rincorrere una palla” e dalla stessa divisa. Divertirsi significa essere amici, fare gruppo, condividere con altri le stesse gioie ed emozioni, che vanno ricercate e provate tramite la “fatica”. Soltanto condividendo con gli altri componenti del gruppo “oneri e onori”, si ottengono risultati, e quindi ci si diverte. Soltanto uscendo dal campo felici per aver trascorso del tempo assieme agli “amici di mille battaglie” si può dire di essersi divertiti. Se alla fine del percorso della scuola calcio il bimbo avrà sperimentato l’importanza di questi punti cardine, allora si potrà affermare che l’istruttore ha lavorato con successo. L’organizzazione didattica delle categorie piccoli amici e primi calci è appositamente studiata e sviluppata per rispondere alle diverse esigenze di ogni fascia d’età dei bambini partecipanti. Al fine di rendere applicabile la nostra programmazione annuale, i bambini sono divisi in categorie di lavoro a seconda dell’anno di nascita. Piccoli Amici: questa categoria rappresenta la fascia d’età più piccola di tutta la scuola calcio ed è formata esclusivamente da bambini di 5 e 6 anni. Primi Calci: questa categoria è formata esclusivamente da bambini di 7 e 8 anni. La seduta di allenamento dura 60 minuti ed è così suddivisa: 1) partitella iniziale. 2) esercizio ludico-coordinativo. 3) esercitazione tecnica. 4) Partitella finale. L’approccio dei bambini al gioco del calcio e più in generale all’attività sportiva rappresenta una fase della loro crescita molto sensibile e delicata. Per una maturazione psico-fisica armoniosa ed equilibrata, è necessario che il bimbo sia seguito in modo qualificato ed attento nel suo percorso, ovvero con una programmazione di lavoro che tenga conto di tutte le componenti legate alla sfera sportiva: le capacità motorie e gli schemi posturali di base, le capacità coordinative e la mobilità articolare, lo sviluppo delle doti tecniche, le capacità cognitive ed attentive, gli obiettivi educativi, gli obiettivi didattici e disciplinari relativi al gioco del calcio, lo sviluppo socio-affettivo, le componenti atletiche. È molto importante che i bambini abbiano l’opportunità di divertirsi, scoprire, sperimentare, accettare. Vanno loro dati il tempo e l’opportunità di sbagliare e capire! In ogni fase del loro percorso sportivo vanno aiutati con pazienza a comprendere e sviluppare le loro doti e le loro caratteristiche. Ogni fase di questa crescita, prevede una proposta didattica differente nella specificità dell’allenamento che si distingue dalle altre, adatta all’età ed alla categoria che andremo ad allenare. Il tutto però legato ad un contesto di programmazione di crescita pluriennale che permetterà al bimbo di coltivare e migliorare le proprie doti per arrivare ad essere un calciatore adulto e formato. Questa la formazione per una programmazione di allenamento nel lungo periodo, che tiene conto dell’età, della categoria e delle caratteristiche dei soggetti che andremo ad allenare. Vi sarà poi una scheda di valutazione individuale, sulla falsa riga della pagella scolastica, con le rilevazioni di carattere generale come l’interesse per il gioco, iniziativa ed intraprendenza, rispetto delle regole, ambientamento, motricità di base, conoscenza e dominio della palla, coordinazione, organizzazione spazio – temporale, rapidità e mobilità articolare, capacità di scelta (soluzioni), capacità di apprendimento. Per quanto riguarda le altre categorie sono così suddivise. Pulcini: questa categoria rappresenta la fascia d’età intermedia nella scuola calcio ed è formata esclusivamente da bambini di 9 e 10 anni. Esordienti: questa categoria è formata esclusivamente da ragazzi di 11 e 12 anni. La seduta di allenamento dura 60 minuti ed è così suddivisa: 1) attivazione con la palla. 2) tecnica individuale. 3) tecnica di gruppo. 4) Partitella finale. Per una maturazione psico-fisica armoniosa ed equilibrata è necessario che il bimbo sia seguito in modo qualificato ed attento nel suo percorso, ossia con una programmazione di lavoro che tenga conto di tutte le componenti legate alla sfera sportiva. Il corpo istruttori della scuola archi calcio è composto esclusivamente da laureati o laureandi presso l’Università Scienze Motorie di Messina e di Catanzaro (SUISM), da allenatori/istruttori qualificati e abilitati dal settore tecnico della Figc. Questa idea è stata sviluppata per offrire e mettere a disposizione dei bambini e delle loro famiglie competenze e conoscenze specifiche per il corretto sviluppo psico-fisico del “giovane calciatore”. Oltre ai tradizionali corsi federali (CONI – FIGC – UEFA C – UEFA B) il corpo docenti è soggetto, nel corso della stagione, ad aggiornamenti tecnici svolti direttamente all’interno della scuola calcio archi, da responsabili, allenatori del settore giovanile e da persone esterne qualificate. Ogni bambino iscritto alla Accademia Calcio archi diviene automaticamente un tesserato della società per la stagione corrente. Il tesseramento ha validità di 1 anno sportivo senza alcun vincolo di rinnovo. Prima di effettuare l’iscrizione è garantito a tutti i bambini un periodo di prova gratuito. La prova consiste nel poter partecipare gratuitamente ad un massimo di 2 sedute di allenamento. Dopodiché deve essere regolarizzata l’iscrizione. Gli otto anni di scuola calcio dai piccoli amici agli esordienti sono strutturati seguendo un “percorso” sia tecnico, sia motorio, sia educativo. Durante questo percorso ogni bambino impara a conoscere il “Mondo delle aquile”, con le sue peculiarità, la sua storia e i suoi valori, a livello sportivo, invece, il bambino durante questi anni scopre il significato dell’attività di squadra, l’importanza del fare gruppo e di mettere le sue abilità al servizio di una comunità, per il raggiungimento di uno scopo comune. Molta importanza viene data all’aspetto educativo del bambino non solo per quanto riguarda il comportamento tenuto all’interno del campo di allenamento ma anche quello tenuto nelle zone adiacenti l’impianto sportivo. Il bambino una volta tesserato per la scuola calcio archi rappresenta la società ed è per questo che si invita a mantenere un comportamento adeguato dal momento dell’ingresso nell’impianto sportivo. Per quanto riguarda l’aspetto educativo inerente l’attività svolta all’interno del campo di allenamento è obiettivo degli istruttori far comprendere al bambino le regole basilari che stanno alla base di qualsiasi sport (di squadra), incentivandolo al rapporto corretto con gli altri “piccoli calciatori” e con l’organico della scuola calcio archi. È prerogativa degli istruttori far comprendere al bambino l’importanza del corretto utilizzo del materiale fornito e delle strutture presenti non solo all’interno del campo di allenamento ma facenti parte l’intero impianto sportivo. Per maggiori informazioni, o per iscriversi basta, visitare la pagina facebook “Accademia Calcio Archi”, il sito www.archicalcio.it, tramite poste-e accademiacalcioarchi@hotmail.com oppure al numero 3924070982.

 


Condividi sui social

Gerenza

Direttore Responsabile

Maurizio Gangemi

mauriziogangemi@ilreggino.it

mauriziogangemi@gmail.com

+39 349 19 56789

P.E.C.

ilreggino@pec.it

e-mail alla Redazione

redazione@ilreggino.it

in Redazione

Ugo La Camera

ugolacamera@ilreggino.it

+39 392 1000 901

sede Redazione

Via Marra Privata, 21/B – Gallico

89135 Reggio di Calabria

Editore

Associazione Culturale

“Leggende Amaranto”

sede legale

Via Zona Industriale, 92

89121 Reggio di Calabria

partita iva/codice fiscale

02889720807

e-mail all’Editore

leggendeamaranto@ilreggino.it

acleggendeamaranto@gmail.com

Autorizzazione del Tribunale

di Reggio Calabria

n. 8 del 23 ottobre 2009

Collegamenti Social

Statistiche

  • 3.730.888
  • 13.817
Copyright © 2018 Il Reggino