Seconda vittoria consecutiva, la bella Reggina di Toscano vola verso la vetta della classifica

Reggina-Bisceglie: 3-0. Reggina (3-4-1-2): Guarna 7; Loiacono 6,5, Bertoncini 7 (dal 68° Blondett 6,5), Marchi 6,5; Garufo 7,5 (dal 57° Rolando 7), De Rose 6,5, Bianchi 7, Bresciani 6,5 (dal 56° Rubin 6,5); Bellomo 8; Reginaldo 6,5 (dal 57° Denis 6), Corazza 7,5 (dal 74° Sounas 6). A disposizione: Lofaro, Farroni, Salandria, Rossi, Paolucci, Doumbia, Nemia. All.: Toscano. Bisceglie (4-3-1-2): Casadei 5; Tarantino 4, Piccili 5, Zigrossi 5, Mastrippolito 6; Zibert 6, Rafretraniaina 5 (dal 46° Abonckelet 5), Ferrante 5 (dal 46° Manicone 5); Ungaro 6,5 (dal 66° Turi sv); Montero 5 (dal 74° Cardamone sv), Gatto 6 (dall’80° Estoll sv). A disposizione: Borghetto, Diallo, Wilmots, Cavaliere, Longo, Carrera Spedeliere. All.: Vanoli. Arbitro: Monaldi (Macerata). Assistenti: Fraggetta (Catania) e Grasso (Acireale). Marcatori: 22° Corazza, 40° Garufo e 65° Bianchi. Ammoniti: 34° Tarantino, 38° Bertoncini, 44° Refretraniaina, 64° Tarantino, 75° Marchi e 86° Blondett. Espulso: al 64° Tarantino. Corner: 10-4. Recupero: 1’ (pt) e 3’ (st). Spettatori: abbonati 4361; paganti 4657 (di cui 45 ospiti); totali 9018. Incasso: quota abbonati 32.004,98€; quota paganti 58.674,30€; totale 90.679,28€. Cronaca e commento. Primo tempo. 2° minuto e già Reggina vicina al vantaggio: cross di Garufo da destra, Corazza di testa sul palo più lontano con Casadei a deviare in corner. Al 4° ancora Reggina con Garufo al tiro teso da fuori area che costringe Casadei a respingere. Al 12° Reginaldo, sugli sviluppi di un calcio di punizione, si coordina male e calcia alto sulla traversa da posizione favorevole. Al 22° la Reggina passa meritatamente in vantaggio: cross da sinistra di Bresciani per Corazza che, di testa, insacca senza possibilità alcuna per Casedei. Al 40° la Reggina concretizza il suo netto predominio e raddoppia: ancora con un fendente da sinistra stavolta di Bellomo che taglia tutta l’area sino a trovare Garufo, sul palo più lontano, pronto a tramutare il cross in goal con un preciso diagonale. Il primo tempo si conclude così: Reggina assoluta padrona del campo e, meritatamente, a riposo forte del doppio vantaggio e Bisceglie, onestamente, inesistente. Secondo tempo. Al 48° ci prova Bianchi da fuori area, il pallone termina al lato della porta ospite. Al 62° a calciare è l’esordiente Denis ma la sua conclusione termina altissima. Al 63° primo tiro del Bisceglie all’indirizzo della porta amaranto: è Gatto a calciare alto sulla traversa. Al 64° Tarantino riceve il secondo giallo e lascia i suoi in 10. Sul calcio di punizione susseguente, al 65°, la Reggina triplica: calcio di punizione rasoterra di Bellomo, mischia in area e Bianchi insacca debolmente ma in maniera efficace. Al 69° Rolando va vicino alla marcatura dopo aver ricevuto un pallone direttamente su corner di Bellomo: il suo destro al volo finisce al lato sulla destra di Casadei. Al 76° ci provano gli ospiti su calcio di punizione: Gatto manda al lato con Guarna a controllare la traiettoria. Al 79° Bisceglie pericoloso su corner da sinistra calciato da Gatto, Rolando devia verso la propria porta costringendo Guarna ad allontanare smanacciando. La Reggina vince la sua seconda gara casalinga consecutiva e vola a quota 7 in classifica. E lunedì 16, in posticipo, si va a Bari (oggi vittorioso a Rieti grazie al terzo rigore ricevuto in tre gare).

Condividi sui social
  •  
  •  
  •  

Author: Maurizio Gangemi