Stanza 101: “La città di Reggio Calabria paralizzata dal traffico per l’inefficienza amministrativa”

Condividi sui social

(929) Dovrebbe rivestire carattere di priorità la criticità che quotidianamente si registra sulle strade della città, aggravatesi, peraltro, dalla mancanza di almeno un minimo intervento di manutenzione ordinaria. A questo si aggiunge in questi giorni l’evidente mancanza di una pianificazione che riguardi progettualità coerenti con l’esigenza di riqualificare il territorio urbano, danneggiato per smottamenti, asfalti rovinati ed abbandonati al loro degrado. La tanto spottizzata “Svolta” della campagna elettorale si infrange con la nuda e cruda realtà che dimostra come sia assolutamente distante il divario tra il dire ed il fare nell’agire politico ed amministrativo di chi attualmente guida la città di Reggio Calabria. Eppure, senza alcun refuso revanscista, sarebbe stato sufficiente, come primo passo operativo, porre l’attenzione sulle priorità che l’ultimo governo comunale nell’ottobre 2012, su impegno del sindaco Arena e dell’assessore ai LL.PP. Morisani, aveva licenziato per disporre una prima fase di manutenzione straordinaria delle strade: 12 interventi per un totale di circa 3.400.000,00 € nell’ambito del quale è ricompreso un cospicuo finanziamento, per circa 1000.000 € della Regione Calabria a targa CentroDestra e che era destinato alla viabilità della zona centro. Un piano che, articolato su diversi interventi, si basava su una programmazione dei lavori elaborata tendo in conto le segnalazioni acquisite dal territorio, il tutto secondo una valutazione di priorità e efficacia dell’intervento. Oltretutto, essendo trascorsi anni dall’ultima manutenzione programmata, il danno alle strade si è aggravato notevolmente, quindi saranno necessarie risorse ben più cospicue per poter sanare la situazione: chi pagherà questo maggior danno? Come se non bastasse, il disagio creato da una rete viaria devastata dall’incuria e dall’assenza di un’amministrazione efficace, si somma all’incapacità di programmare e gestire le difficoltà create nella viabilità della zona Nord. Qui lo svincolo di Catona è chiuso e il tratto di Gallico è interessato da lavori di rifacimento del manto stradale in concomitanza con i lavori sull’autostrada: qualcuno poteva pensare di pianificare i due interventi in tempi diversi e lasciare in fasi alterne ora il tratto della nazionale e dopo quello dell’autostrada pienamente funzionanti??? Ma sarebbe stato un pensiero di troppo, forse, per un’amministrazione che, al di là dei selfie, non conosce il principio della pianificazione e, purtroppo, non vuole riconoscere lo stato reale di una città sempre più difficile da vivere.

#AmaReggio / Stanza 101 – Cenacolo Culturale Impertinente

info@stanza101.org


Condividi sui social

Gerenza

Direttore Responsabile

Maurizio Gangemi

mauriziogangemi@ilreggino.it

mauriziogangemi@gmail.com

+39 349 19 56789

P.E.C.

ilreggino@pec.it

e-mail alla Redazione

redazione@ilreggino.it

in Redazione

Ugo La Camera

ugolacamera@ilreggino.it

+39 392 1000 901

sede Redazione

Via Marra Privata, 21/B – Gallico

89135 Reggio di Calabria

Editore

Associazione Culturale

“Leggende Amaranto”

sede legale

Via Zona Industriale, 92

89121 Reggio di Calabria

partita iva/codice fiscale

02889720807

e-mail all’Editore

leggendeamaranto@ilreggino.it

acleggendeamaranto@gmail.com

Autorizzazione del Tribunale

di Reggio Calabria

n. 8 del 23 ottobre 2009

Collegamenti Social

Statistiche

  • 3.661.474
  • 13.765
Copyright © 2018 Il Reggino