sabato,Novembre 28 2020

Reggio, a Ciccarello è emergenza rifiuti perenne. Fino a quando?

Indipendentemente dai problemi con le discariche, il quartiere è una sorta di "zona franca" dove, anche se avviene la pulizia, dopo poche ore tutto torna come prima

Reggio, a Ciccarello è emergenza rifiuti perenne. Fino a quando?

L’immagine è eloquente e non ha bisogno di particolari commenti: questa è la situazione della giornata odierna nel quartiere Ciccarello, dove i rifiuti continuano ad imperversare senza pietà. Differentemente dalle altre parti della città, qui non c’è un’emergenza legata al problema delle discariche, ma un quadro di perenne e gravissima problematica di igiene e salute pubblica.

Questo lembo di terra della periferia sud di Reggio Calabria sembra rappresentare una “zona franca” nella quale tutto è concesso. Dove anche i controlli si diradano, davanti alla tracotanza di chi immagina di non avere nulla da temere. Per quanto tempo ancora? Per quanto tempo i cittadini di questo quartiere dovranno fare i conti con una discarica che mette a repentaglio la salute? Per quanto tempo ancora gli interventi di pulizia saranno praticamente nulli, con la giornata successiva a riproporre il medesimo problema? Serviranno delle telecamere? Chissà. Sta di fatto che i residenti hanno ormai superato da un pezzo il limite della pazienza e non è escluso che presto possano essere assunte anche iniziative eclatanti.