martedì,Ottobre 19 2021

Bagnara, mozione in consiglio contro l’apertura della discarica di Melicuccà

A richiederla all'assise comunale è la lista civica di Adone Pistolesi

Bagnara, mozione in consiglio contro l’apertura della discarica di Melicuccà

Il Gruppo “Rinascita per Bagnara” di Adone Pistolesi chiede di inserire all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale di una mozione che impedisca la riapertura della discarica in contrada la “Zingara” di Melicuccà.

Premesso, scrive nella richiesta Pistolesi «che è espresso e pubblico intendimento della città metropolitana di Reggio Calabria riattivare la discarica al confine con il territorio comunale di Bagnara calabra e rilevato che la realizzazione dell’intervento è tale da compromettere in maniera irreversibile il territorio interessato dalla discarica nonché pregiudicare l’ambiente naturale del nostro comune e di quelli circostanti, e che tra le funzioni dell’ente locale è ricompresa la tutela del territorio e della qualità della vita dei suoi abitanti – si chiede che il consiglio comunale, il sindaco e la giunta comunale esprimano «dissenso, con ogni provvedimento congruamente motivato e legittimo, alla realizzazione della discarica di rifiuti che la città metropolitana intende realizzare, riattivando la discarica in contrada “la zingara” di Melicuccà; coinvolga nelle iniziative di cui sopra le amministrazioni di tutti i comuni limitrofi; relazioni al consiglio comunale circa le iniziative da intraprendere; infine – conclude – proponga, nel caso sussistano legittime e congrue motivazioni, ricorso al tribunale amministrativo regionale avverso tutti i provvedimenti che dovessero autorizzare o consentire la realizzazione della discarica».

Articoli correlati

top