sabato,Novembre 28 2020

Borracce di alluminio a scuola, il plauso del direttivo dei Verdi

La soddisfazione di Domenico Bova per l'iniziativa lanciata nelle scuole reggine. «Segnale importante»

Borracce di alluminio a scuola, il plauso del direttivo dei Verdi

«La consegna agli studenti reggini di oltre 7000 borracce di alluminio da riempire e riutilizzare tante volte, per sensibilizzare, anche mediante una serie di incontri mirati  che avranno per argomento l’acqua, il riciclo, le risorse e l’inquinamento, i giovani alla riduzione del consumo di plastica da parte del sindaco Giuseppe Falcomatà , rappresenta un primo segnale importante per rendere le scuole della città plastic free, dando così inizio a quella che si potrebbe definire la trasformazione “verde” di abitudini consolidate da tempo dagli studenti, in questo caso incentivando l’utilizzo di soluzioni ecologiche al posto delle bottigliette di plastica».

Ad affermarlo in una nota è Domenico Bova, portavoce per il Direttivo Verdi della Citta Metropolitana. «Tale trasformazione – ha proseguito – testimonia la volontà dell’amministrazione di voler rafforzare la presenza nel nostro territorio di una cultura ambientalista ed è una dimostrazione della volontà di voler partecipare attivamente alla battaglia contro l’inquinamento mediante azioni mirate e campagne informative. La lotta alla plastica è ormai una realtà a livello mondiale, una necessità per la salvaguardia del futuro del nostro pianeta».

«A questo proposito – ha concluso Bova – ci piace riproporre le parole pronunciate in occasione della consegna delle borracce agli alunni del Convitto Campanella dalla prof Anna Nucera: “Abbiamo una grande responsabilità noi politici. Qualche tempo fa si affermava di fare politica per migliorare il mondo, lasciandolo migliore alle future generazioni. Oggi abbiamo una responsabilità ancor più grande, quella di lasciargli un mondo. Perché il rischio reale, con l’utilizzo sfrenato delle risorse naturali, è quello che non ci sia un futuro”».