mercoledì,Novembre 25 2020

Emergenza rifiuti, prosegue la bonifica straordinaria di Ecopiana

Il servizio di emergenza è iniziato da Arghillà come annunciato dall'Amministrazione comunale. Soltanto in una mattinata recuperate oltre 100 tonnellate di immondizia e segnalata una carcassa di autovettura

Emergenza rifiuti, prosegue la bonifica straordinaria di Ecopiana

Continua, senza sosta, l’opera di bonifica del territorio dalle micro-discariche. Questa mattina, la società Ecopiana, l’azienda individuata dalla “white list” della Prefettura ed incaricata a svolgere il servizio per effetto dell’ordinanza contingibile e urgente del sindaco Giuseppe Falcomatà, si è presentata ad Arghillà con più uomini e mezzi per imprimere un’accelerata alla risoluzione del problema. Soltanto questa mattina sono state recuperate oltre 100 tonnellate d’immondizia ed è stata individuata e segnalata alla Polizia municipale la carcassa di un’autovettura abbandonata.

Sul posto si è recato il vicesindaco Armando Neri che sta seguendo, ora dopo ora, l’incessante lavoro che consentirà il ritorno alla normalità e l’igienizzazione delle strade di ogni quartiere.

«Negli ultimi due giorni – ha spiegato il vicesindaco – sono state recuperate oltre 150 tonnellate di rifiuti e questo trasmette bene la dimensione di una crisi che sta attanagliando anche Reggio, così come tutte le città calabresi, a causa del blocco degli impianti regionali privati di smaltimento».

«L’azione di bonifica – ha aggiunto Armando Neri – ha preso le mosse da Modennelle di Arghillà nord per estendersi, gradualmente, in tutte le frazioni cittadine in maniera da riconsegnare decoro, pulizia e salubrità. Dobbiamo togliere la spazzatura dalle strade, ma anche da sotto le finestre e le abitazioni per rendere la situazione dignitosa. L’obiettivo è tornare alla normalità e ci stiamo impegnando al massimo, con in testa il sindaco Giuseppe Falcomatà, la giunta, i consiglieri comunali e il fondamentale contributo di Ecopiana, affinché il progetto diventi una realtà concreta».