giovedì,Novembre 26 2020

L’Amerigo Vespucci saluta Scilla e il passaggio regala incanto

Un gruppo di cittadini appassionati ha organizzato l'avvicinamento e uno scambio di doni

L’Amerigo Vespucci saluta Scilla e il passaggio regala incanto

In un angolo di paradiso l’Amerigo Vespucci ha deciso di rallentare per godere dello spettacolo di Scilla e donare un momento di incanto. L’avvicinamento alla costa accompagnato dal saluto non è stato casuale.

Da oltre un mese, un gruppo di cittadini appassionati e capitanati da Giovanni Luca Bellantoni, hanno trattato con l’equipaggio affinchè Scilla potesse avere l’onore di un passaggio di eccellenza.

«Sapevamo che avrebbe incrociato il vasto Mediterrano e che qualche giorno fa aveva incrociato la rotta in direzione Taranto per questo -spiega Bellantoni – abbiamo iniziato a stringere le comunicazioni con la marina militare e gli ufficiali a bordo per organizzare un passaggio più vicino a Scilla garantendo la massima sicurezza».

Un saluto ufficiale alla perla dello Stretto con tanto di scambio di doni. Infatti, diverse imbarcazioni di Scilla si sono avvicinate all’Amerigo Vespucci per porgere doni a nome di tutto il paese.