mercoledì,Ottobre 21 2020

Villa San Giovanni, Comitato difesa costa di Cannitello: c’è l’accordo per ricevere somme necessarie alle opere urgenti

Per la salvaguardia della costa, la Regione potrebbe erogare direttamente al Comune 400mila euro per ripascimento e rifioritura di pannelli o barriere

Villa San Giovanni, Comitato difesa costa di Cannitello: c’è l’accordo per ricevere somme necessarie alle opere urgenti

«Il Comune di Villa San Giovanni ed il Comitato difesa costa di Cannitello, oggi, durante una riunione in Prefettura, richiesta dal Comune di Villa San Giovanni, hanno chiesto alle Istituzioni presenti di poter stralciare una somma, di circa centomila euro, dal milione e ottocentomila euro previsti per il proseguo degli “interventi integrati per il completamento delle Opere di difesa costiera…” nelle frazioni di Cannitello e Porticello, al fine di poter consentire un intervento urgente ed immediato di ripascimento mediante l’apporto di sabbia alle foci dei torrenti interessati». Lo scrive in una nota Alessio Ruffo, presidente del comitato difesa costa di Cannitello.

Assolvendo così il Comune di Villa San Giovanni agli obblighi ed alle prerogative che discendono dall’essere un Comune Costiero. Il Dirigente Mezzatesta, ha chiarito che ciò non è possibile dal punto di vista normativo ed amministrativo ed ha preannunciato l’imminente indizione di una procedura negoziata per l’individuazione del Progettista, posto che, l’Università Mediterranea non solo non ha voluto dare il
proprio supporto gratuitamente, ma anzi è risultata troppo esosa (di ben quattro volte rispetto a quanto avrebbe potuto spendere la Città Metropolitana di Reggio Calabria).

Dunque, considerati tutti i tempi necessari, la conclusione di questo iter procedurale e dei relativi lavori è previsto per l’estate del 2023.
La buona notizia è che, sempre, l’Arch. Mezzatesta, ha comunicato di avere richiesto, già da Luglio 2020, alla Regione Calabria, una somma di 400mila euro proprio per interventi urgenti per Cannitello. Si è giunti ad un accordo tra Prefettura, Dirigente Mezzatesta, Comune di Villa San
Giovanni e Comitato Difesa Costa di Cannitello, per cui queste somme, qualora la Regione, acconsenta all’erogazione, siano dirottate direttamente dalla Regione al Comune di Villa San Giovanni, per la messa in atto di opere urgenti ( per le quali non necessitino particolari autorizzazioni
o pareri forieri di tempi lunghi) quali il Ripascimento e la rifioritura di pennelli o barriere che ne necessitino. Tutto ciò con l’impegno da parte del Comune di confrontarsi realmente, come già, peraltro, sta
avvenendo in questi ultimi mesi, con il nostro Comitato, per la decisione su quali interventi sia opportuno intraprendere».