sabato,Novembre 28 2020

Locride, Tansi 5 anni dopo l’alluvione: «La competenza paga»

L'ex capo della Protezione Civile regionale: «Ricostruimmo una strada dopo 9 giorni. Cambiare si può, basta volerlo»

Locride, Tansi 5 anni dopo l’alluvione: «La competenza paga»

Il 2 novembre di cinque anni fa la Locride venne colpita da una delle più devastanti alluvioni della storia d’Italia. Molti paesi isolati e senza acqua, luce e gas; crollò un ponte della ferrovia a Bruzzano; crollarono varie strade e gli argini di fiumi e fiumare. A gestire quell’emergenza, appena un giorno dopo la sua nomina a capo della Protezione Civile Regionale, fu Carlo Tansi.

«Grazie alla magnifica collaborazione e a un coordinamento efficace dei vari attori – scrive Tansi sulla sua pagina Facebook – a tempo di record l’emergenza è stata superata: si tornò alla normalità e il ponte di Ferruzzano venne ricostruito dopo 9 giorni. Un record da fare invidia persino ai giapponesi. Un’immagine di efficienza e professionalità della Calabria rimbalzata e riconosciuta in tutta Italia.  Morale della storia: la competenza paga. Noi calabresi se organizzati bene possiamo isolvere i problemi e realizzare grandi cose. Altro che ultimi d’Europa. Cambiare si può, basta volerlo».