giovedì,Dicembre 2 2021

Arghillà, spazzatura lasciata davanti al centro di medicina solidale

La rabbia del coordinamento del quartiere: «Sono ragazzacci. Non ci arrenderemo»

Triste sorpresa stamane davanti al costruendo centro di medicina solidale di Arghillà. Gli operai che, come ogni mattina arrivano in cantiere, hanno trovato una grande quantità di rifiuti proprio davanti all’ingresso. Tanta è la rabbia da parte di Gianni Votano del Coordinamento del quartiere Arghillà.

«È la seconda volta che succede. Stavolta però andrò dai carabinieri. Sono ragazzacci. Non capiscono l’impegno della Vismara (società milanese che ha dato i fondi per creare il centro, nds) e del dottore Lino Caserta. Sappiamo che il lavoro da fare in questo quartiere è tanto. Ma non ci arrenderemo sicuramente».

Articoli correlati

top