martedì,Maggio 11 2021

“25 aprile”, l’omaggio di Corrireggio alla stele del partigiano alla Villa comunale

La manifestazione di Legambiente si caratterizza come segno di condivisione piena dei valori universali di solidarietà, di libertà, di pace, di armonia nel giusto rapporto con l'ambiente, con gli altri e nello sport accessibile a ognuno senza discriminazioni

“25 aprile”, l’omaggio di Corrireggio alla stele del partigiano alla Villa comunale

Il 25 aprile è sempre stata la giornata di Corrireggio, storica manifestazione organizzata da “Legambiente” il giorno in cui in corsa podistica si attraversavano le strade della Città all’insegna del divertimento più che della (sana) competizione. Ma per il secondo anno non è stato possibile.

Come chiarisce una nota anche quest’anno la Corrireggio, svoltasi soltanto in modalità virtuale per le restrizioni Covid, non ha mancato l’appuntamento con la commemorazione del 25 Aprile

Nella mattinata una delegazione ha consegnato un omaggio floreale alla stele del Partigiano nella villa comunale. «Il nostro – spiega Maria Grazia Madafferi, nel deporre il fascio di fiori a nome della delegazione di Legambiente – si caratterizza come segno di condivisione piena dei valori universali di solidarietà, di libertà, di pace, di armonia che – nel giusto rapporto con l’ambiente, con gli altri e nello sport accessibile a ognuno senza discriminazioni – trova una delle espressioni fondamentali. Anche per questo – continua la giovane ambientalista – Corrireggio assegna in ogni edizione il “Premio speciale Venticinque Aprile” a chi quotidianamente dà testimonianza di “resistenza” concreta in situazioni di difficoltà, diritti negati, illegalità, criminalità organizzata».

top