giovedì,Ottobre 21 2021

Emergenza rifiuti, arriva la nuova società di raccolta

Previsto a fine mese l’avvento Teknoservice, la società che gestirà al posto di Avr la raccolta dei rifiuti

Emergenza rifiuti, arriva la nuova società di raccolta

Mentre l’emergenza continua importanti novità interesseranno il sistema di raccolta dei rifiuti in città. Dopo l’aggiudicazione provvisoria del bando, l’impresa TeknoService srl è pronta ad arrivare. Poi entro la fine dell’anno subentrerà all’attuale gestore, la società Avr. Ma cosa succederà?

 «La speranza è che i problemi legati ai rifiuti possano risolversi. Sicuramente non avverrà nell’immediatezza perchè una società che arriva in un territorio così complesso avrà qualche mese per ambientarsi e capire come fare al meglio la raccolta». Così Giuseppe Triglia, segretario provinciale della Fiadel.

Ma cosa cambierà reamente? «Intanto il porta a porta verrà limitato ad alcune zone, così come previsto dal bando di gara. Altre novità riguarderanno i cassonetti. Con la speranza che questa raccolta funzioni. A patto che gli impianti possano svolgere il loro servizio. I rifiuti raccolti devono andare negli impianti e se gli impianti si fermano i problemi li avremo sempre, anche con la nuova società».

E sempre i sindacati sono pronti a relazionarsi con la nuova società sotto l’egida della tutela dei lavoratori. La firma del contratto è prevista alla fine del mese, cioè tra qualche giorno. «Non appena questo avverrà, con gli altri sindacati, parleremo del territorio per tutelare le forze lavoro che è quello che a noi sindacati preme dipiù».

Quindi ci sarà una riorganizzazione? «Sicuramente la società verrà con le sue idee e noi, come sempre, daremo il nostro supporto per farli lavorare al meglio, in modo che la cittadinanza abbia subito un riscontro positivo per quanto riguarda il territorio reggino».

top