venerdì,Febbraio 3 2023

Una gazza di mare (scambiata per pinguino) pescata a Bovalino, la denuncia del Wwf

Il video di due pescatori amatoriali diventato virale sui social. Gli animalisti insorgono: «Evidente maltrattamento»

Una gazza di mare (scambiata per pinguino) pescata a Bovalino, la denuncia del Wwf

È diventato virale il video, girato sulla spiaggia di Bovalino, che ritrae un pescatore amatoriale che riporta a riva un raro esemplare di gazza marina, un uccello marino che vive e nidifica nei freddi mari del Nord Europa di cui in questi giorni si stanno verificando numerosi quanto straordinari avvistamenti dalla Liguria a Napoli sino alla Sicilia.

Nel breve filmato il pescatore, pur accorgendosi di avere preso all’amo un uccello (erroneamente ritenuto un pinguino), piuttosto che liberarlo immediatamente e consegnarlo al centro di recupero più vicino allertando le autorità, ha lasciato il povero animale appeso con l’amo conficcato, facendolo dondolare. Il video non è passato inosservato agli occhi del Wwf, che ha condannato il fatto attraverso i suoi canali ufficiali.

«Si tratta di un episodio molto grave che testimonia la gravità dell’impatto delle attività umane in natura, soprattutto quando sono effettuate in maniera amatoriale da persone non sufficientemente formate – si legge sul sito – Abbiamo già attivato il nostro ufficio legale per porre in essere ogni attività necessaria ad identificare il soggetto resosi responsabile di un evidente maltrattamento».

Articoli correlati

top