martedì,Aprile 23 2024

Bandiere Blu, Zito: «Sono il risultato di un gioco di squadra»

Roccella Jonica mantiene il 'vessillo blu' ininterrottamente da 21 anni. La soddisfazione di Chiefari.

Bandiere Blu, Zito: «Sono il risultato di un gioco di squadra»

La Fee, acronimo di Foundation for Environmental Education, ong internazionale per l’educazione alla sostenibilità, ha confermato anche per l’estate 2023 alla spiaggia di Roccella Jonica e all’approdo “Porto delle Grazie” l’attribuzione della “Bandiera Blu”, eco label volontario assegnato alle località marine e lacustri e agli approdi turistici che rispettano criteri di gestione sostenibile del territorio. Tra i parametri presi in considerazione per l’attestazione del riconoscimento vi sono la qualità delle acque di balneazione, la gestione dei rifiuti, le aree verdi e le piste ciclabili, i servizi sulle spiagge e nel comune, le strutture alberghiere.

Grande la soddisfazione degli amministratori, e in particolare dell’assessore alle politiche ambientali Fabrizio Chiefari, per la riconferma dell’ambita premialità, unita anche all’orgoglio di essere uno dei pochi Comuni italiani – l’unico in Calabria – a mantenere il “vessillo blu” ininterrottamente per 21 anni.

Soddisfazione accresciuta anche dal conferimento della Bandiera Blu degli approdi, per il 7° anno consecutivo, al Porto delle Grazie – Marina di Roccella, a riprova del consolidamento della qualità dei servizi erogati nella piena compatibilità ambientale.

Il doppio riconoscimento è stato ufficializzato questa mattina a Roma dal presidente di Fee Italia, prof. Claudio Mazza, nel corso dell’annuale conferenza di presentazione del programma “Bandiera Blu”, svoltasi nell’aula convegni del Cnr, alla quale per il Comune di Roccella Jonica ha partecipato il sindaco Vittorio Zito.

A margine della cerimonia il primo cittadino di Roccella, Zito, ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Un traguardo serve sempre per partire di nuovo. E per il 21esimo anno la nostra estate parte con la Bandiera Blu. Questo traguardo, come sempre, è il risultato di un gioco di squadra. È la Bandiera Blu dei difensori, quelli che garantiscono la qualità dei servizi ambientali. Di chi amministra la Jonica Multiservizi, del suo direttore, degli operai e degli impiegati della nostra magnifica «in house».

È la Bandiera Blu dei centrocampisti, quelli che «fanno il gioco»;. Dei cittadini di Roccella, delle associazioni del territorio, delle scuole, degli operatori turistici. E dei mediani, ruolo romantico legato al lavoro utile ma che si vede poco. E qui devo ringraziare Raffaele Simone e Ivana Ferraro, dipendenti comunali che anche quest’anno hanno fisicamente portato la nostra candidatura a Roma».

«È la Bandiera Blu dei centravanti, di chi fa goal. E ogni grande squadra ha sempre un grande centravanti. Il nostro è l’ingegnere Lorenzo Surace, responsabile dell’area tecnica del nostro Comune, che da 21anni si carica la squadra sulle spalle e ci porta alla vittoria. È la Bandiera Blu degli allenatori. Perché questa squadra ha più di un allenatore. Sono tutti i bravissimi colleghi dell’amministrazione comunale. E per tutti è la Bandiera Blu di Fabrizio Chiefari, il nostro assessore all’ambiente. E ancora una volta è stata anche la Bandiera Blu del nostro Porto. Ed è quindi la Bandiera Blu del dott. Filocamo che ha guidato la Porto delle Grazie a questo traguardo, del direttore e dei Dipendenti della società. Capite quanto è stato emozionante e che onore è stato ritirare oggi la 21esima Bandiera Blu per Roccella? Ed ora partiamo tutti assieme, con entusiasmo, subito! Per questa splendida estate2023».

Articoli correlati

top