martedì,Luglio 23 2024

“Progetto Arancia Vita…mina” a Reggio, con gli alunni delle primaria di Villa S. Giuseppe

Presentato un percorso interdisciplinare per la riscoperta e la valorizzazione del territorio, scegliendo come argomento l’arancia Belladonna

“Progetto Arancia Vita…mina” a Reggio, con gli alunni delle primaria di Villa S. Giuseppe

Gli alunni della Scuola Primaria I.C. Radice-Alighieri di Catona, plesso Villa San Giuseppe, hanno presentato un percorso interdisciplinare volto alla riscoperta e alla valorizzazione del territorio, scegliendo come argomento l’arancia Belladonna.

Gli alunni hanno studiato l’arancia in tutte le discipline, dall’aspetto scientifico, letterario, culinario, artistico e poetico, diventando loro stessi poeti in erba. I lavori realizzati dagli alunni sono stati esposti in ogni angolo della scuola. Con le conoscenze apprese hanno scritto una piccola rappresentazione in vernacolo mirata ad esaltare le qualità di questo frutto e in un clima di festa l’hanno presentata al pubblico.

Alla manifestazione sono intervenuti la dottoressa biologa nutrizionista Federica Malaspina che ha illustrato le qualità nutritive dell’arancia, il dottore Francesco Saccà, Responsabile Presidi Slow food, che con il suo intervento ha dichiarato l’impegno futuro indirizzato a sostegno di azioni e interventi per lo sviluppo sostenibile del territorio e delle comunità che vi abitano.

La dottoressa Mariella Crucitti, Fiduciaria Slow-Food, si è complimentata con gli alunni per il progetto realizzato riprendendo quanto scritto sulle magliette delle docenti: “I semi di oggi saranno i fiori di domani”. A seguire è stata aperta al pubblico una degustazione di dolci a base di arance. Soddisfazione è stata espressa dalla Dirigente scolastica, Simona Sapone, per quanto realizzato.

top