sabato,Novembre 28 2020

Rosarno, eternit e rifiuti in marina. Sequestrata l’intera area

La Guardia costiera ha intimato al Comune di bonificare l'area piena di rifiuti anche pericolosi. Rischio tariffe elevate.

Rosarno, eternit e rifiuti in marina. Sequestrata l’intera area

di Francesco Altomonte

La capitaneria di porto di Gioia Tauro ha sequestrato l’intera area della marina di Rosarno trasformata nel corso degli ultimi anni in un’enorme discarica abusiva. Una situazione di estremo degrado e molto pericolosa che il nostro network aveva documentato e denunciato lo scorso settembre. A distanza di due mesi l’operazione della guardia costiera che ha intimato al Comune di Rosarno di bonificare l’intera area.

Al di là dei costi che, sebbene contenuti, incideranno sull’esigue risorse del Comune di Rosarno, ciò che preoccupa gli uffici e l’amministrazione comunale è che la pulizia dell’area senza un controllo costante potrebbe rivelarsi solo uno spreco di risorse. Gli incivili, infatti, dovrebbero prendere coscienza che abbandonare rifiuti per strada non vuol dire solo inquinare, ma anche tariffe più elevate che pagheranno anche loro.