venerdì,Novembre 27 2020

Incidente stradale per l’auto del procuratore Petralia: tre feriti, grave un carabiniere

Il magistrato non era a bordo della vettura. Sinistro avvenuto in Sicilia, conseguenze serie per un militare precipitato da un viadotto

Incidente stradale per l’auto del procuratore Petralia: tre feriti, grave un carabiniere

Attimi di paura ieri per il procuratore generale di Reggio Calabria, Bernardo Petralia. Una delle sue auto di scorta, infatti, ha avuto un incidente sulla A29 Palermo-Mazara del Vallo, all’altezza di Partinico. Secondo quanto ricostruito, la vettura, sulla quale non viaggiava il magistrato, ha sfondato le barriere ed è finita sulla corsia autostradale opposta, creando non pochi momenti di paura per le autovetture che arrivavano in senso opposto. A bordo dell’auto c’erano tre carabinieri che hanno riportato ferite ed ecchimosi. Le conseguenze peggiori, però, le ha avute l’autista, il quale sceso in fretta dall’auto, al fine di evitare ulteriori problemi, è precipitato dal viadotto sul quale l’incidente è avvenuto. Il volo di quasi cinque metri gli ha procurato diverse ferite, ma, secondo le notizie che giungono dalla Sicilia, il militare è in condizioni gravi ma non in pericolo di vita