domenica,Dicembre 6 2020

Reggio, rapina alla filiale della Monte dei Paschi di viale Calabria

Il malvivente, a volto coperto e armato di taglierino, ha fatto irruzione in banca ma ha portato via solo pochi spiccioli. Indaga la Polizia di Stato

Reggio, rapina alla filiale della Monte dei Paschi di viale Calabria

Un colpo fallito o quasi quello messo a segno nella tarda mattinata di oggi all’interno della filiale della Monte dei Paschi di Siena di Viale Calabria. Intorno alle 12.30, un uomo con il volto coperto, è riuscito ad introdursi all’interno della banca armato di un taglierino con il quale ha minacciato i dipendenti, chiedendo loro di consegnare il denaro presente all’interno delle casse.

Al malvivente, però, è andata male: i moderni sistemi di sicurezza presenti nelle filiali non consentono ai dipendenti di poter aver accesso al denaro custodito all’interno che, invece, viene erogato solo negli importi di ciascuna operazione. Di fatto per il rapinatore non è rimasto altro che accontentarsi di pochi spiccioli e poi darsela a gambe prima dell’arrivo delle volanti della Polizia di Stato che hanno provveduto ad effettuare le prime indagini per provare a risalire all’identità del rapinatore solitario. Sul viale Calabria è giunta anche la Scientifica che ha effettuato i rilievi del caso. Qualche informazione utile potrebbe arrivare dai sistemi di video sorveglianza della banca, ma anche da quelli degli esercizi commerciali vicini, considerato che, finito il colpo, il rapinatore potrebbe aver tolto il travisamento.

Per i dipendenti solo tanta paura per la minaccia con il taglierino, ma nessuna particolare conseguenza. La parola passa ora alla Squadra mobile della Questura reggina guidata da Francesco Rattà che avrà il compito di dare un nome ed un volto al malvivente.