Prende fuoco il minibus su cui viaggiavano i tifosi della Reggina

Lamezia, attimi di panico all'area di servizio dove il mezzo era parcheggiato, dopo aver fatto rifornimento. All'origine del rogo cause accidentali. Coinvolti altri veicoli
Lamezia, attimi di panico all'area di servizio dove il mezzo era parcheggiato, dopo aver fatto rifornimento. All'origine del rogo cause accidentali. Coinvolti altri veicoli
Il mezzo coinvolto

Una squadra dei Vigili del fuoco del comando di Catanzaro, distaccamento di Lamezia Terme è intervenuta alle ore 02.00 circa nell’area di servizio Lamezia Terme Est sull’autostrada A2 del Mediterraneo per incendio autovetture. Due i mezzi coinvolti un minibus 9 posti ed una Fiat Doblò.

Il minibus, su cui viaggiavano i tifosi della Reggina Calcio in rientro dalla trasferta,  aveva da poco effettuato una sosta per fare rifornimento ed era parcheggiato nella piazzola in prossimità delle colonnine di carburante. L’incendio sviluppatosi dal vano motore del minibus si è velocemente propagato all’intero veicolo coinvolgendo altresì la vettura Fiat Doblò, di proprietà del gestore dell’area di servizio, che si trovava parcheggiato nelle vicinanze.
Intervento di sette unità vigili del fuoco con supporto di autobotte  è valso all’estinzione dell’incendio evitando il propagarsi delle fiamme all’interno dell’area di servizio.
Sul posto Polizia Stradale, Carabinieri e Anas per gli adempimenti di competenza.
Accertamenti in corso circa l’origine del rogo anche se l’ipotesi accidentale è la causa più accreditata.