sabato,Luglio 31 2021

“Mandamento Jonico”, arrestato Vincenzo Cataldo

L'uomo è accusato di associazione mafiosa ed è stato posti ai domiciliari. Ristoranti non in regola a Siderno: sanzioni per 11mila euro

“Mandamento Jonico”, arrestato Vincenzo Cataldo

I Carabinieri del Gruppo di Locri, assieme ai colleghi del N.A.S. e del N.I.L. di Reggio Calabria, hanno effettuato un servizio di controllo del territorio, finalizzato al controllo degli esercizi di ristorazione con la finalità di tutelare il cittadino soprattutto in questo periodo natalizio. 

In particolare, i militari dell’Arma hanno effettuato numerosi controlli di esercizi commerciali della locride sospendendo una nota attività di ristorazione di Siderno, poiché sono state riscontrate violazioni in materia di lavoro irregolare e mancata o non corretta applicazione del sistema HACCP per cui sono state elevate sanzioni amministrative per oltre 11 mila euro e sottoposto il locale a chiusura.

Inoltre, gli uomini dell’Arma, hanno arrestato Vincenzo Cataldo cl.76, poiché gli è stata notificata un’ordinanza di misura coercitiva personale emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Reggio Calabria, che ne dispone gli arresti domiciliari per reati associativi di stampo mafioso, contestatigli nell’ambito dell’operazione “c.d. Mandamento Ionico”;

Articoli correlati

top