domenica,Dicembre 6 2020

Otto anni senza Nicola Papisca: poliziotto vero, uomo generoso

Il commosso ricordo dei colleghi della seconda sezione Volanti. Una messa in suo suffragio sarà celebrata giovedì 16 gennaio nella chiesa di San Francesco da Paola

Otto anni senza Nicola Papisca: poliziotto vero, uomo generoso

Giovedì 16 gennaio alle 16.30 nella Chiesa di San Francesco da Paola al Corso, quasi di fronte alla Questura, come ogni anno sarà celebrata la messa in suffragio del compianto Nicola Papisca, sovrintendente capo a riposo della Polizia di Stato.
I colleghi ed amici della Seconda Sezione Volanti rinnovano il ricordo annuale, divenuto oramai appuntamento consueto, per quanti lo hanno apprezzato e voluto bene.
«Nicola – scrivono i colleghi – era una figura trainante e coinvolgente, ormai non più giovanissimo ha prestato servizio sulle Pantere, sino al suo pensionamento, col turno in quinta, notte su notte, intervento su intervento, dopo 40 anni in Polizia».
«Ritornato a Reggio Calabria dopo una lunga esperienza alla Digos di Milano, – proseguono – poliziotto prodigo ed uomo generoso, solo a pronunciarlo, quel nome, Nicola Papisca, la prima cosa che viene in mente è un dolce sorriso velato d’ironia.

Sono passati ormai otto anni da quel triste 16 gennaio 2012, quando una telefonata annunciò la scomparsa di Nicola. Il suo carattere gioviale e altruista, la sua fedeltà all’Istituzione di cui era parte ed il suo ricordo rimangono vivi tra i “suoi ragazzi” della Seconda Sezione del Nucleo Volanti».