sabato,Novembre 28 2020

Due chilogrammi di droga nel borsone, arrestato 42enne reggino

L'uomo, con l'accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, si trova nel carcere di Arghillà

Due chilogrammi di droga nel borsone, arrestato 42enne reggino

Mercoledì mattina, i carabinieri della Stazione di Pellaro, hanno arrestato Giuseppe Barillà, 42enne reggino, già noto alle forze dell’ordine, accusato di detenzione di sostanza stupefacente.

In particolare, i militari dell’Arma, durante la perquisizione domiciliare effettuata nell’abitazione dell’uomo lo hanno sorpreso detenere un borsone di colore rosso e nero, adagiato su un mobile in legno con all’interno sei buste termo-sigillate contenenti della marijuana per complessivi circa 2 kg. Il tutto veniva posto sotto sequestro per essere poi trasmesso al Ris di Messina per le analisi tossicologiche del caso.

L’uomo invece, è stato dichiarato in stato di arresto con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e associato presso il carcere di Reggio Arghillà e messo a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Nella giornata di ieri, all’esito dell’udienza di convalida, Barillà, difeso dall’avvocato Marilena Barbera, è stato scarcerato e nei suoi confronti è stato disposto l’obbligo di firma.