sabato,Ottobre 31 2020

L’associazione Biesse dona 200 dispositivi di sicurezza (mascherine) alla Polizia di Stato

Dopo il contributo per l'ospedale di Reggio e la donazione di due computer portatili all'Asp (Dipartimento medicina della prevenzione), giunge il sostegno anche alle forze dell'ordine

L’associazione Biesse dona 200  dispositivi di sicurezza (mascherine) alla Polizia di Stato

Biesse non si ferma continua la solidarietà per l’emergenza Coronavirus e dona 200 dispositivi di sicurezza (mascherine) alla Polizia di Stato. Dopo il contributo per l’ospedale di Reggio e la donazione di due computer portatili ad Asp Dipartimento Medicina della Prevenzione, giunge il sostegno anche alle forze di Polizia di Stato con la consegna di 200 mascherine per l’emergenza Covid-19 , alle pattuglie della questura che stanno svolgendo un immenso lavoro di monitoraggio e di prevenzione sul territorio.

«È un modo per dire grazie al Questore di Reggio Calabria, Maurizio Vallone e a tutta la Polizia di Stato che, 24 ore su 24, lavora sull’intero territorio provinciale a tutela della nostra sicurezza e della nostra salute – afferma la Presidente Biesse Bruna Siviglia – Oggi più che mai siamo chiamati ognuno per quello che può a portare il nostro contributo mettendoci al servizio del territorio, per aiutare e sostenere con azioni concrete chi, in questo momento, rischia anche di ammalarsi per garantire la sicurezza di tutti i cittadini e dell’intera comunità.

Ringrazio ancora una volta continua – Siviglia – i soci dell’associazione culturale Bene Sociale”Biesse” che non smettono mai di essere generosi, sempre in prima linea quando si tratta di donare per il bene comune. La solidarietà – conclude – non si deve fermare, deve essere totale da parte di tutti per riuscire a superare questo momento delicato e difficile per la nostra Regione che coinvolge tutti, nessuno escluso».