venerdì,Novembre 27 2020

Coronavirus a Reggio Calabria, 1754 persone denunciate per aver violato i divieti

C'è anche chi è stato denunciato per aver fornito generalità false o reso dichiarazioni mendaci. Trentasei titolari di esercizi commerciali denunciati

Coronavirus a Reggio Calabria, 1754 persone denunciate per aver violato i divieti

Sono 1754 le persone denunciate dal 12 al 22 marzo, in ottemperanza al Dpcm che pone stringenti restrizioni in tema di circolazione. Tutte dovranno rispondere di inosservanza di provvedimenti dell’autorità. In buona sostanza, si tratta di persone che non hanno fornito giustificazioni plausibili dopo essere stati sorpresi fuori dalle proprie abitazioni. Chi, invece, dovrà rispondere di falsa attestazione o dichiarazione a pubblico ufficiale e false dichiarazioni sull’identità o su qualità personali proprie o di altri sono le 23 persone pizzicate dalle forze di polizia.

In totale, fino ad oggi sono 33.912 le persone controllate. Di queste, 29 sono state denunciate per altri reati, sei quelle arrestate.

Sul fronte degli esercizi commerciali, risultano 10952 quelli controllati. Trentasei sono i titolari denunciati per inosservanza di provvedimenti dell’autorità. Undici i titolari di esercizi sanzionati amministrativamente, mentre per uno è scattata anche la sospensione.