mercoledì,Dicembre 2 2020

Coronavirus e raccolta fondi al Gom, lo scivolone di “Striscia la notizia”

La Direzione del Grande ospedale metropolitano chiarisce come siano andate le cose e accusa: "Omessa una semplice ricerca di informazioni". La donazione è di 127.472 euro

Coronavirus e raccolta fondi al Gom, lo scivolone di “Striscia la notizia”

In riferimento al servizio andato in onda ieri su Canale 5, nel programma “Striscia la Notizia”, in merito alla raccolta fondi organizzata da Francesco Gentile, Emanuele Ielo e Marco Costantino, la Direzione Aziendale del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi – Melacrino – Morelli” di Reggio Calabria intende precisare quanto segue.

Nel servizio si afferma che la raccolta fondi in questione non sarebbe stata accettata dall’Ente alludendo alla possibilità che si tratti di una truffa. Invero, la raccolta fondi organizzata da Francesco Gentile e dagli altri giovani sulla piattaforma “GoFundMe” è stata accettata con la delibera n. 95 del 13.3.2020, a seguito della richiesta di autorizzazione formalizzata dopo un incontro avvenuto nella sede legale dell’Ospedale.


Tali circostanze sono state oggetto di diversi comunicati stampa, l’ultimo dei quali pubblicato il 27 marzo sul sito internet istituzionale del G.O.M. e sulle pagine ufficiali dei social network. Pertanto, la Direzione del G.O.M. chiederà una rettifica alla redazione giornalistica della nota trasmissione televisiva, che ha omesso di intraprendere la necessaria, quanto semplice in questo caso, ricerca delle informazioni, prerequisito di ogni servizio giornalistico che si rispetti. 

Si comunica inoltre che, proprio nella giornata di oggi (ieri, nds), la piattaforma “GoFundMe” ha accreditato sul conto corrente bancario dell’ospedale la prima tranche delle donazioni per un ammontare di € 127.472,00

La Direzione Aziendale rinnova, pertanto, la propria gratitudine a Francesco Gentile, Emanuele Ielo e Marco Costantino per l’iniziativa promossa al fine di raccogliere fondi in favore del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi – Melacrino – Morelli” di Reggio Calabria in questa fase di emergenza epidemiologica COVID19. Da ultimo, ma non certo meno importante, il G.O.M. ringrazia tutte le persone che anche solo con donazioni di piccolo importo, ma di grande valore simbolico, hanno voluto manifestare vicinanza e solidarietà nei confronti dell’ospedale pubblico di riferimento dell’intera provincia di Reggio Calabria.