martedì,Dicembre 1 2020

Polistena ricorda il 49° anniversario della strage di ‘ndrangheta del 5 luglio 1971

Il circolo Fratelli d'Italia ha anche raccolto le firme per chiedere il ripristino della democrazia attraverso la richiesta di elezioni politiche già il prossimo settembre

Polistena ricorda il 49° anniversario della strage di ‘ndrangheta del 5 luglio 1971

Nel 49° anniversario della strage perpetrata il 5 luglio 1971 da delinquenti appartenenti a cosche di ‘ndrangheta ai danni degli inermi impiegati della Banca Popolare di Polistena, il circolo di Fratelli d’Italia di Polistena ha inteso ricordare quegli avvenimenti e soprattutto le vittime di quell’infame momento di violenza, Pasquale Valensise, Francesco Iemma, Francesco Scarano e Giovanni Garcea, deponendo una corona di fiori sulla lapide che ricorda quella strage.

Nella stessa giornata il circolo ha raccolto presso un gazebo allestito in via Trinità le firme per chiedere il ripristino della democrazia attraverso la richiesta di elezioni politiche già il prossimo settembre per dare finalmente al nostro Paese un Governo scelto dagli Italiani.