martedì,Dicembre 1 2020

Coronavirus, a Bova Marina sopralluogo dell’amministrazione al centro di accoglienza

Questa mattina il sindaco con i tecnici comunali si sono recati al Planet Holidey per constatare come la struttura non sia idonea per una quarantena

Coronavirus, a Bova Marina sopralluogo dell’amministrazione al centro di accoglienza

Un primo passo è stato fatto Bova Marina dove l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Saverio Zavettieri ha dato seguito all’incontro avuto ieri con i cittadini che, affidandoci all’amministrazione hanno sedato la protesta nata dall’arrivo dei migranti contagiati da Covid.

Questa mattina il sindaco con i tecnici comunali si sono recati al Planet Holidey per constatare come la struttura non sia idonea per una quarantena. Mentre i controlli rimangono serrati per evitare anche che si verifichino delle fughe, l’amministrazione è stata ricevuta dal Prefetto. La richiesta è chiara: spostare in modo immediato i migranti da quella struttura perchè non idonea.

Il consigliere Silvio Cacciatore non ha lasciato spazio ad equivoci: «Dobbiamo garantire sicurezza ai cittadini, ai tanti turisti che vogliono venire a scoprire le bellezze di Bova Marina e dell’area grecanica e anche ai migranti stessi. La struttura non è idonea e il Prefetto ci ha garantito che farà di tutto per trovare una struttura diversa».

L’impegno è stato preso ma al momento la possibilità reale che qualcosa possa cambiare sembra allontanarsi. Intanto questa sera il sindaco incontrerà la cittadinanza per delucidarli dopo l’incontro con il Prefetto.