lunedì,Settembre 28 2020

Aldo Alessio annuncia provvedimenti di sospensione e la costituzione di parte civile per tutelare gli interessi del Comune

Gioia Tauro, dopo l'operazione della GdF, il sindaco: «Provvederemo alle misure che la legge ci impone in relazione alle contestazioni mosse dalla procura della Repubblica e in rispetto delle decisioni del gip»

Aldo Alessio annuncia provvedimenti di sospensione e la costituzione di parte civile per tutelare gli interessi del Comune

«Le ordinanze del GIP di Palmi hanno di fatto azzerato il Corpo di Polizia Locale del Comune di Gioia Tauro». Lo scrive in una nota Aldo Alessio, sindaco di Gioia Tauro, dopo l’operazione messa a segno dalla Guardia di finanza.

«Le condotte ascritte individuano violazioni dei doveri professionali, di correttezza e lealtà nei confronti del Comune di Gioia Tauro – datore di lavoro nonché Pubblica Amministrazione che si aspetta dai suoi impiegati un ruolo di integrità morale per il rispetto della Città e dei Cittadini.

Provvederemo alle misure che la legge ci impone – immediata sospensione dal servizio e contestazione degli addebiti – in relazione alle contestazioni mosse dalla procura della Repubblica e in rispetto delle decisioni del GIP.

Preannunciamo la costituzione del Comune di Gioia Tauro quale parte civile a tutela degli interessi patrimoniali, morali e di immagine del Comune».