lunedì,Novembre 30 2020

Oppido Mamertina piange la scomparsa di Giuseppe Timpano

L'ultimo saluto dell'orchestra "Giuseppe Rechichi" e degli amici: «Ogni volta che la banda suonerà, in ogni concerto, tu sarai con noi a suonare e gioire per la tua grande passione, la banda, la musica»

Oppido Mamertina piange la scomparsa di Giuseppe Timpano

Ciao “Bellu Nostru”. Con queste parole affettuose la Banda Municipale “F. Cilea”, dell’Orchestra “Giuseppe Rechichi” e i soci dell’associazione “Valle delle Saline” salutanoper l’ultima volta Peppe Timpano. Il lungo accorato saluto dalla pagina Facebook dell’Orchestra di Fiati “Giuseppe Rechichi” di Oppido Mamentina.

Profonde ed intrise di gratitudine che supere il dolore sono le parole che si leggono nell’ultimo saluto all’amico: «Grazie per quante volte la tua macchina si è trasformata in autobus. Grazie per quante volte hai messo a disposizione la tua casa, la tua campagna e tutto quello che ti apparteneva per ognuno di noi. Grazie per tutte quelle volte che hai dato il 200 per 100 per l’associazione, la banda, l’orchestra. Grazie perché, nonostante tutta la tua sofferenza, eri sempre presente.  Grazie per essere stato unico, inimitabile, quasi invincibile. Grazie infinitamente perché tu avevi più di tutti l’innato amore verso l’altro, per questo non serviranno targhe per rimanere impresso per sempre nei cuori di tutti noi.

È inutile sottolineare che ci mancherai tantissimo ma, come ci hai insegnato, dobbiamo andare avanti, convinti che in ogni istante, ogni volta che la banda suonerà, in ogni concerto, tu sarai con noi a suonare e gioire per la tua grande passione, la banda, la Musica. Vogliamo così elevare il nostro grazie a Dio che ci ha dato il privilegio di conoscerti e di assoporare la tua immensa Grandezza».