venerdì,Novembre 27 2020

Dramma durante lo sbarco: migrante disperso in mare fra Riace e Monasterace

L'uomo si è tuffato da un gommone, ma non è riuscito a raggiungere la spiaggia. Ricerche in corso. La testimonianza diretta di un cittadino presente

Dramma durante lo sbarco: migrante disperso in mare fra Riace e Monasterace

Un migrante, giunto a bordo di una imbarcazione, nello specchio d’acqua fra Riace e Monasterace in località Ellera di Camini, risulta attualmente disperso.

È quanto emerge dal racconto dei testimoni presenti in zona che hanno visto giungere la barca a vela con a bordo decine di migranti intorno alle 7.50.

«L’imbarcazione è arrivata con la chiglia sulla sabbia», racconta un testimone, che aggiunge: «Non si capisce perché poi ha ripreso il largo a circa 30 metri e si è attraccata. I primi migranti sono saliti su un gommoncino, ma siccome questo era senza motore non sono riusciti ad arrivare a riva. Così hanno iniziato a remare con le braccia. Due di loro si sono tuffati in mare. Uno è riuscito ad uscire, il secondo, intorno alle 7.25, è scomparso e non si riesce più a trovare».

Sul posto vi sono già carabinieri e guardia costiera che hanno avviato le ricerche per provare a salvare l’uomo finito in mare.

La speranza è che possa aver trovato un qualche modo per raggiungere la riva, pur essendo rimasto fuori dal cono visivo dei soccorritori.

Nel frattempo sono stati allertati i sommozzatori dei vigili del fuoco di Reggio Calabria e sul posto è arrivata la finanza.

Si sospetta che i due gettatisi in mare siano gli scafisti. Si resta in attesa dell’ok per scortarli al porto di Roccella dove si sta predisponendo tutto per l’accoglienza.