venerdì,Dicembre 4 2020

Motta San Giovanni, Crea: «Ancora un atto vandalico, il terzo, sulla linea aerea telefonica della Telecom»

La frazione Cambareri è telefonicamente isolata giacché ignoti avrebbero tagliato per trarne profitto i cavi della linea aerea telefonica situati sulla destra della SP 21

Motta San Giovanni, Crea: «Ancora un atto vandalico, il terzo, sulla linea aerea telefonica della Telecom»

Riceviamo e pubblichiamo

Dalle ore 22,00 circa dello scorso 18 novembre  la frazione Cambareri del Comune di Motta San Giovanni  è telefonicamente isolata giacché ignoti avrebbero tagliato per trarne profitto i cavi della linea aerea telefonica situati sulla destra della SP 21 salendo, a circa 300/400 metri dalla centrale dell’ENEL. Per quanto è dato sapere sarebbero stati asportati circa 100 metri di cavi telefonici.

Pervenuta segnalazione da parte di alcuni abitanti del luogo l’ANCADIC, tenuto conto dell’importanza del servizio telefonico specialmente in questo particolare momento di emergenza sanitaria e i pesanti disagi arrecati al circondario ha interessato prontamente la  Telecom Italia  per il ripristino del servizio telefonico. Analogo episodio si è registrato nel mese di febbraio 2019, e ancora prima, sempre in località Cambareri sulla SP 21 ed anche in tal caso sono intervenuti su segnalazione dell’ANCADIC i tecnici della Telecom che hanno ripristinato il servizio telefonico.  

Vincenzo Crea

Referente unico dell’ANCADIC

e Responsabile del Comitato spontaneo “Torrente Oliveto”