venerdì,Maggio 14 2021

Furto al Consorzio Macramè, la solidarietà di Falcomatà e Legacoop Calabria

Il sindaco di Reggio: «Fatto grave che chiama in causa l'intera comunità cittadina». Per Legacoop: «Un patrimonio di tutti che dobbiamo preservare»

Furto al Consorzio Macramè, la solidarietà di Falcomatà e Legacoop Calabria

Stamattina la brutta sorpresa della bottega “Le terre del sole” del consorzio Macramè che ha trovato la serranda aperta e un furto in negozio. Adesso arriva la solidarietà da parte del sindaco Giuseppe Falcomatà e di Legacoop Calabria.

Per il primo cittadino della città metropolitana «Il furto subito dalla Bottega delle Terre del Sole, gestito dal Consorzio Macramè, una delle realtà più attive in ambito sociale sul nostro territorio metropolitano e nell’intera regione, è un fatto gravissimo da stigmatizzare con forza. Chi ha derubato la bottega solidale, che ha sede in pieno centro a Reggio Calabria, non ha semplicemente sottratto dei beni ad un negozio, ma ha arrecato un danno all’intera comunità, colpendo una delle realtà simbolo più avanzate ed attive del terzo settore reggino – ed aggiunge – un episodio davvero triste che chiama in causa l’intera comunità cittadina, per il quale intendo esprimere piena solidarietà, a nome mio personale e della Città Metropolitana, alla famiglia del Consorzio Macramè e a tutti i suoi operatori».

Legacoop Calabria, Lorenzo Sibio che a nome dell’Ufficio di presidenza e dell’organizzazione cooperativa.

«Ancora una volta – spiega Lorenzo Sibio, presidente di Legacoop Calabria – la criminalità organizzata prende di mira l’attività di una delle nostre cooperative che da anni operano con grande coraggio, determinazione e generosità in territori provati dal disagio sociale e dalla prepotenza mafiosa. Siamo vicini al Consorzio Macramè dopo che ignoti nella notte hanno scassinato la serranda delle Botteghe Terre del Sole, un atto vile sui cui siamo certi le Forze dell’ordine faranno presto luce ma che non deve far arretrare di un passo rispetto al fondamentale lavoro quotidiano svolto dal Consorzio»

Legacoop non perde occasione di sottolineare come Macramè sia «una realtà sociale attenta alle persone, all’ascolto dei bisogni sociali e la collaborazione che sa produrre valore umano al servizio della comunità. Un patrimonio di tutti che dobbiamo preservare costruendo una rete di attenzione che sappia fare da scudo alla prepotenza criminale che vuole spegnere questa luce di speranza. Noi ci siamo».

top