martedì,Novembre 30 2021

Bombardieri sull’avvocato Pittelli: «Si è posto a disposizione di Rocco Delfino ben oltre il mandato difensivo»

Il procuratore: «L’attività di Pittelli è a tutto tondo e volta a consentire la prosecuzione dell’attività delittuosa oggetto dell’associazione»

Bombardieri sull’avvocato Pittelli: «Si è posto a disposizione di Rocco Delfino ben oltre il mandato difensivo»

«Per l’avvocato Giancarlo Pittelli, quella che emerge è una condotta complessiva che è posta a disposizione di Rocco Delfino e della cosca che lui rappresenta, e che si sostanzia sia in questo costituire un punto di relazione tra il carcere con Antonio e Giuseppe Piromalli e Rocco Delfino».

Così il Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria Giovanni Bombardieri, nella conferenza dell’operazione Mala Pigna «Ma l’attività di Pittelli è a tutto tondo perché accanto a questa condotta che evidentemente esula da qualunque mandato difensivo, sia dei Piromalli e dei Delfino, ci sono tutta una serie di attività che sono volte a consentire la prosecuzione dell’attività delittuosa oggetto dell’associazione: il traffico di rifiuti, attraverso le condotte, contestate anche in Rinascita Scott di intestazione fittizia.

Quindi abbiamo: il passaggio di notizie, il consentire di portare avanti il traffico di rifiuti attraverso l’intestazione fittizia che è il cuore dell’attività delittuosa del Delfino e tutta serie di attività finalizzate al renderlo immune da pregiudizi, intervenire per ottenere riconoscimenti giudiziari non dovuti. Rocco Delfino è un personaggio di cui Pittelli ha ben contezza e in un’intercettazione dice: “Io ora mi devo occupare di voi Rocco, devo pensare a voi. Io devo tirare prima di tutto i vostri interessi, prima ci siete voi, poi gli altri”. In relazione al ruolo che Delfino svolgeva nel contesto criminale, in quel preciso momento storico. Sono elementi che a parere del gip si possa ritagliare la figura di componente esterno nella cosca Piromalli, in particolar con la figura di Delfino».

top