lunedì,Giugno 27 2022

Rogo distrugge venti baracche nella baraccopoli di San Ferdinando

Nessuna persona è rimasta ferita. Fondamentale l'intervento tempestivo dei vigili del fuoco che ha evitato conseguenze peggiori anche per la presenza di bombole gpl

Rogo distrugge venti baracche nella baraccopoli di San Ferdinando

Incendio questa notte, nella baraccopoli di San Ferdinando, dove sono andate distrutte venti baracche di fortuna. Nessuno è rimasto ferito, anche grazie all’immediato intervento dei vigili del fuoco che hanno provveduto a spegnere le fiamme e mettere in sicurezza la zona, portando via delle bombe di gpl ed altro materiale che avrebbe potuto creare non pochi problemi per lo spegnimento del rogo.

L’area nella quale si è verificato l’incendio è di circa 350 metri quadrati. Tutti sono stati fatti evacuare, insieme al materiale più pericoloso.

Questa volta, per fortuna, non si registrano né vittime né feriti tra i migranti ospitati in quelle baracche. Tuttavia torna d’attualità il problema della sicurezza di chi vive in quei luoghi, dove basta del forte vento unito a fiamme libere usate per scaldarsi, per provocare dei roghi. Una baraccopoli che sorge, di fatto, all’interno della struttura – ben più solida – messa su dal Ministero dell’Interno.

top