martedì,Febbraio 27 2024

Migranti, altri 70 giovani arrivano a Reggio Calabria

Data la perdurante assenza di strutture di prima accoglienza sul territorio comunale, anche in questa circostanza è stato occupato l’impianto sportivo Giulio Campagna noto come Palloncino

Migranti, altri 70 giovani arrivano a Reggio Calabria

Nella serrata di ieri stati scortati fino al porto di Reggio Calabria dalla Guardia Costiera, 72 uomini provenienti da vari paesi tra cui Siria ed Egitto. Non ci sono bambini né famiglie ma l’età media, anche questa volta, è molto giovane. Le attività di identificazione, espletate oggi dalla Questura, potranno indicare ed eventualmente quantificare la presenza di minorenni accompagnanti e non.

La macchina dell’accoglienza coordinata dalla prefettura, è dunque già in atto. Con le forze dell’ordine, impegnati medici, Usca (Unità Speciali di Continuità Assistenziale) e Croce Rossa, Protezione civile, Guardie Faunistiche Ambientali e volontari e volontarie del Coordinamento diocesano Sbarchi e Scout.

Data la perdurante assenza di strutture di prima accoglienza nel comune reggino, anche in questa circostanza è stato occupato l’impianto sportivo Giulio Campagna noto come Palloncino dove, presidiati dalle forze dell’ordine, i 71 migranti (una persona giunta in gravi condizioni di salute, ieri sera è stata subito trasferita in ospedale per le cure necessarie) hanno trascorso la notte. Lì adesso è in corso la somministrazione dei tamponi. In corso anche le visite mediche espletate dal dottore Romeo dell’Usmaf, Ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera dipendente dal Ministero della Salute.

Il Comune sta provvedendo ai pasti è già da ieri sera volontarie e volontari stanno garantendo il loro supporto. Con ogni probabilità i migranti trascorreranno a Reggio anche la prossima notte, in attesa del trasferimento in strutture di accoglienza adeguate.

top