sabato,Febbraio 4 2023

Polizia di Stato a Reggio, festeggiato al Duomo il patrono San Michele Arcangelo – FOTO

Il sindaco metropolitano Versace: «Grazie a chi ogni giorno lavora per la nostra sicurezza»

Polizia di Stato a Reggio, festeggiato al Duomo il patrono San Michele Arcangelo – FOTO

Stamattina, la Polizia di Stato ha festeggiato il suo Patrono San Michele Arcangelo con la celebrazione di una Santa Messa presso la Basilica Cattedrale di Reggio Calabria officiata dal vicario generale della Diocesi di Reggio Calabria-Bova, don Pasqualino Catanese.

Alla funzione religiosa hanno partecipato le autorità civili e militari e gli esponenti di diverse associazioni. Contestualmente, in occasione del “Family Day”, sono stati allestiti in Piazza Duomo numerosi stand a cura delle Specialità della Polizia di Stato e dell’Ufficio Generale e Soccorso Pubblico. Tra i mezzi della Polizia di Stato esposti, invece, protagonista è stata la nuova autovettura Alfa Romeo Giulia, che sarà utilizzata per le attività di controllo del territorio. Presenti in piazza anche l’Associazione della Polizia di Stato DonatoriNati e l’Avis con un’autoemoteca per effettuare una raccolta straordinaria di sangue e consentire ai poliziotti ed ai cittadini di manifestare la loro solidarietà.

Il sindaco facente funzione della Città Matropolitana, Carmelo Versace, ha preso parte quest’oggi alla celebrazione eucaristica di stamane al Duomo. «Un ringraziamento a tutti gli uomini e le donne della Polizia di Stato, a quanti quotidianamente rischiano la vita e lavorano per la nostra sicurezza, operando in un territorio difficile come il nostro, una frontiera della lotta alla criminalità organizzata, conseguendo importanti risultati sul piano della ripristino della legalità e del rispetto delle regole di convivenza civile.

In questa giornata cosi significativa – ha aggiunto Versace – il nostro pensiero è rivolto in particolare alle famiglie degli uomini e delle donne della Polizia di Stato, ai bambini, alle mogli, ai mariti, alle madri e ai padri, che stanno vicino agli agenti di Polizia, conoscendo perfettamente i rischi ai quali vanno incontro operando nel contesto della sicurezza. A tutti loro vogliamo dire grazie, per la preziosa opera di servizio che prestano quotidianamente per la nostra comunità. Sappiamo perfettamente che quello della Polizia non è solo un mestiere, ma una vera e propria vocazione. Ed in questo senso la comunità deve essere grata a chi ha deciso di dedicare la propria vita al servizio della sicurezza degli altri».

Articoli correlati

top