mercoledì,Febbraio 28 2024

Furti e danneggiamenti, l’escalation criminale preoccupa la Locride

Gli episodi delle ultime settimane ai danni di commercianti e beni pubblici non fanno dormire sonni tranquilli

Furti e danneggiamenti, l’escalation criminale preoccupa la Locride

Furti, danneggiamenti e vandalismi. Nelle ultime settimane nella Locride si sta assistendo ad una recrudescenza della microcriminalità. I ripetuti episodi di cronaca hanno interessato numerosi esercizi di piccoli imprenditori titolari di bar, ristoranti, caseifici, ma anche beni pubblici soprattutto nei territori di Roccella, Caulonia e Siderno.

L’ultimo in ordine di tempo nella notte tra venerdì e sabato con gli spari alla vetrata di un salone da parrucchiera in pieno centro cittadino proprio a Roccella. È stata la stessa titolare a denunciare l’accaduto ai carabinieri, ai quali ha raccontato di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive. La Locride paga anche la sua arretratezza sulla videosorveglianza, dove è scarsa nei centri principali e pressoché nulla nei borghi.

I commercianti, preoccupati da questa escalation, chiedono alle istituzioni maggiori controlli nel territorio per debellare atti vandalici che ledono l’immagine delle comunità. Un clima di preoccupazione che fa accrescere la rabbia non solo degli imprenditori, ma anche degli stessi cittadini nei confronti di una situazione diventata ormai insostenibile.

Articoli correlati

top