mercoledì,Aprile 17 2024

Gambarie, due famiglie vanno via dal ristorante senza pagare: il titolare denuncia tutto sui social

Stamattina la telefonata di una signora del gruppo ha chiarito il caso: «Distrazione causata dai bambini, verranno a pagarci»

Gambarie, due famiglie vanno via dal ristorante senza pagare: il titolare denuncia tutto sui social

«Due coppie con 4 bambini avevano prenotato qualche giorno fa, lasciando nome cognome e numero di cellulare.  Dopo aver mangiato e bevuto hanno pensato bene di andar via senza pagare». Denuncia lo spiacevole accadimento, attraverso un post su face book, la famiglia che gestisce un locale a Gambarie nel comune di Santo Stefano d’Aspromonte. Ecco il post integrale:

Il post su face book

«Chi lavora in una piccola attività commerciale a gestione familiare si trova a volte, per fortuna di rado, ad avere a che fare con persone che dimostrano la loro stoltezza nei modi più disparati. Come per tutte le attività commerciali e tutti i commercianti conosciamo bene il rischio d’impresa e sappiamo di poter incontrare i furbetti di turno.

Oggi è stata volta di due coppie con 4 bambini. Hanno prenotato qualche giorno fa, lasciando Nome cognome e numero di cellulare.  Dopo aver mangiato e bevuto hanno pensato bene di andar via senza pagare.

Abbiamo provato, con la gentilezza che ci contraddistingue, a telefonare per capire cosa fosse successo… se il pranzo non fosse stato di loro gradimento… ma hanno detto di non conoscere il posto e che non sanno come sia possibile che abbiamo il loro numero Ora, le telecamere di sorveglianza ci sono, su Facebook abbiamo trovato anche il profilo di chi, oltre ad aver prenotato, ha anche pranzato… Onestà intellettuale vorrebbe che sporgessimo denuncia subito presso le autorità competenti.

Ma vi diamo la possibilità di rendervi conto della figura (…) che avete fatto e di porvi rimedio».

E il rimedio sarà posto. Così è stato assicurato a parole ai titolari. La risonanza dell’accaduto sui social ha, certamente, contribuito alla risoluzione pacifica della questione.

La telefonata

«Una signora del gruppo ci ha chiamati proprio stamattina – ha spiegato la titolare del locale – scusandosi e spiegando che un problema con uno dei bambini ha causato una grande distrazione. Ciascun gruppo familiare ha creduto che avesse pagato l’altro. Invece così non era stato. Ad ogni modo, verranno presto a saldare. D’altronde, sapevano perfettamente di essere rintracciabili, avendo prenotato con nome e numero di cellulare. Sono cose che possono succedere e per questo motivo non sporgeremo denuncia. Per noi la questione si chiude qui», ha concluso la titolare del locale.  

Articoli correlati

top