mercoledì,Giugno 19 2024

‘Ndrangheta, riportato in Italia il latitante Antonio Strangio

Il ricercato fermato a Bali il 2 febbraio scorso. Il prefetto Vittorio Rizzi: «Li cattureremo tutti, è solo questione di tempo»

‘Ndrangheta, riportato in Italia il latitante Antonio Strangio

E’ stato riportato oggi in Italia dalla polizia indonesiana Antonio Strangio, il latitante di ‘ndrangheta fermato a Bali il 2 febbraio scorso. Viveva in Australia dal 2016 e ad incastrarlo rileva la Polizia, «la voglia di farsi una vacanza al mare e la tranquillità di passare inosservato tra i tanti turisti». E’ il quarantatreesimo criminale catturato nel mondo in meno di 3 anni grazie alla strategia promossa dal Dipartimento della Pubblica sicurezza italiana insieme ad Interpol con il progetto I CAN (Interpol Cooperation Against ‘Ndrangheta).

«Li cattureremo tutti, è solo questione di tempo. Stiamo lavorando da tre anni con le forze di polizia di tredici Paesi del mondo che prima non ne conoscevano la pericolosità», ha detto il prefetto Vittorio Rizzi, direttore centrale della polizia criminale e ideatore del progetto I CAN.

Articoli correlati

top