lunedì,Aprile 15 2024

Arrestato in Colombia narcos latitante, chiesta l’estradizione

Il provvedimento invocato attraverso l'Interpol su richiesta della Procura di Reggio Calabria

Arrestato in Colombia narcos latitante, chiesta l’estradizione

Il narcotrafficante e latitante colombiano Alfonso Cortes Grueso è stato arrestato il 23 gennaio scorso – ma la notizia si è appresa soltanto ora – su richiesta della Procura di Reggio Calabria ai fini di estradizione con l’accusa di traffico internazionale e detenzione di sostanze stupefacenti.

Grueso avrebbe trafficato droga – cocaina in particolare – con le cosche calabresi fatta arrivare in porti italiani come Genova, Gioia Tauro e Trieste a partire dal 2007. Arrestato già in passato, Grueso era riuscito a far perdere le proprie tracce ed era dunque stato processato in Italia e condannato in contumacia. Il narcotrafficante, arrestato attraverso l’Interpol, si trova ora in carcere a Bogotà, in attesa di estradizione in Italia.

Secondo l’avvocato Alexandro Maria Tirelli, direttore dell’Alta scuola estradizioni delle Camere penali internazionali, che difende Alfonso Cortes Grueso, «il processo celebrato in Italia non è convincente: è stato celebrato senza che il mio assistito ne avesse conoscenza. Chiederemo l’annullamento della sentenza di condanna. E se riusciremo, la liberazione celere del mio cliente».

top