martedì,Aprile 16 2024

Reggio, merce contraffatta sequestrata dalla Dogana nell’Aeroporto dello Stretto

I funzionari, durante il controllo ai passeggeri, hanno individuato orologi, occhiali e cinture contraffatti, riportanti marchi di noti brand di moda

Reggio, merce contraffatta sequestrata dalla Dogana nell’Aeroporto dello Stretto

Nell’ambito delle attività di controllo ai passeggeri effettuate nell’Aeroporto dello Stretto, i funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Reggio Calabria hanno individuato e sottoposto a sequestro amministrativo orologi, occhiali e cinture contraffatti, riportanti marchi di noti brand di moda. I prodotti, nonostante il tentativo di renderli molto simili agli originali per caratteri, struttura, veste grafica e dimensione dei marchi, si sono in realtà rivelati delle imitazioni. Le caratteristiche costruttive, la tipologia dei materiali impiegati e il grado generale di confezionamento, rifinitura e assemblaggio sono risultati non in linea con gli standard qualitativi delle produzioni originali.

Tale attività si inserisce nel quadro degli interventi mirati a contrastare il proliferare del mercato del falso sui brand del lusso, i cui prodotti sono sovente realizzati con materiali pericolosi per la salute dei cittadini. La commercializzazione di merce contraffatta incide pesantemente anche sull’economia del
nostro Paese provocando deviazioni del traffico commerciale lecito e concorrenza sleale, perdita di posti di lavoro e di entrate erariali. Al trasgressore è stata applicata l’ammenda prevista dal nuovo sistema sanzionatorio applicabile ai casi di introduzione nel territorio dello Stato di merci che violano diritti di proprietà intellettuale.

top