giovedì,Giugno 13 2024

Giornata della legalità a Gioia Tauro in memoria di Celestino Fava, vittima innocente della ‘Ndrangheta

A soli 22 anni, fu ucciso a colpi di fucile perché aveva assistito all’assassinio del suo amico Nino Moio, la mattina del 29 novembre 1996 a Palizzi Marina

Giornata della legalità a Gioia Tauro in memoria di Celestino Fava, vittima innocente della ‘Ndrangheta

di Giuseppe Mancini – Nella ricorrenza della “Giornata della Legalità” per ricordare la strage di Capaci e le vittime delle mafie, a Gioia Tauro si è svolta una manifestazione che ha visto, dapprima, l’intitolazione alla memoria di Celestino Fava dell’auditorium della scuola Stella Maris facente parte dell’istituto comprensivo “Pentimalli”, e, in seguito, un corteo che ha raggiunto il municipio cittadino, dove si è tenuto un momento di riflessione, con l’intervento del viceprefetto Maria Stefania Caracciolo e la toccante lettura da parte degli alunni di citazioni formulate da Giovanni Falcone contro il fenomeno mafioso. La collaborazione tra scuola e Amministrazione comunale ha dato vita ad un evento davvero significativo.

Celestino Fava, a soli 22 anni, fu ucciso a colpi di fucile perché aveva assistito all’assassinio del suo amico Nino Moio, la mattina del 29 novembre 1996 a Palizzi Marina, nel reggino. 

L’iniziativa ha avuto inizio alle ore 8,30. Si è svelata la targa commemorativa presso l’auditorium, momento emozionante moderato dal vicepreside Mario Dal Torrione. Dopo, gli studenti dell’istituto comprensivo guidato dal dirigente Domenico Pirrotta hanno raggiunto in corteo la Casa comunale. I protagonisti sono stati gli studenti della città di Gioia Tauro. Presenti anche gli alunni dell’istituto comprensivo “Paolo VI Campanella” e dell’istituto Superiore “Severi”.

Hanno partecipato i rappresentanti delle forze dell’ordine, il sindaco di Gioia Tauro Aldo Alessio, il vicesindaco Carmen Moliterno, Domenico Nasone referente dell’associazione “Libera” e i genitori di Celestino, che attraverso la propria testimonianza hanno dato un messaggio di riscatto sociale, resilienza e legalità.

Articoli correlati

top