sabato,Luglio 13 2024

Naufragio migranti, commozione a Roccella per l’arrivo delle salme dei bambini

I corpi recuperati dalla Guardia Costiera nel tardo pomeriggio. Il procuratore Casciaro: «Indagini delicate e complesse»

Naufragio migranti, commozione a Roccella per l’arrivo delle salme dei bambini

Mentre un Paese intero è fermo davanti alla tv a sostenere la Nazionale azzurra agli Europei nel match contro la Spagna sognando nuove notti magiche, al porto di Roccella Jonica è invece la notte del dolore e delle lacrime per l’arrivo di 14 salme dei migranti vittime del tragico naufragio di lunedì scorso al largo delle coste della Locride.

Tra i corpi recuperati ci sono otto bambini, quattro maschi e quattro femmine. Dall’inizio delle operazioni, riferisce la Prefettura, sono stati recuperati 20 corpi (6 uomini, 6 donne, 8 minori). Gli 11 superstiti portati a Roccella Ionica, avevano parlato di una sessantina di dispersi.

«Stiamo espletando tutte le attività necessarie per accertare il reale svolgimento dei fatti – ha dichiarato il procuratore di Locri Giuseppe Casciaro a margine della riunione della commissione parlamentare antimafia a San Luca – si tratta di indagini delicate e complesse che stiamo eseguendo con i mezzi di cui disponiamo. Se ci sono state omissioni di soccorso? Stiamo accertando tutte le circostanze dei fatti tragici noti a tutti. Al momento dobbiamo capire cosa è successo».

Articoli correlati

top