venerdì,Novembre 27 2020

“Reggio in jazz”, musica e passione. E il sogno di Peppe Tuffo continua

Il programma completo dei concerti dell'undicesima edizione del festival che si svolgeranno: il 16 e 23 novembre al teatro metropolitano e il 17 novembre al Teatro Cilea

“Reggio in jazz”, musica e passione. E il sogno di Peppe Tuffo continua

Atmosfere sognanti e melodie a tratti malinconiche. Il jazz in autunno sposa il mood della stagione. E anche quest’anno brilla “Reggio in jazz” nel panorama che mette al centro questo genere musicale che ormai non è più “solo per intenditori”. Torna “Reggio in jazz” per l’edizione 2019 con sorprese ed una chicca, due location, il teatro “Francesco Cilea” ed il teatro metropolitano e l’organizzazione impeccabile di Peppe Tuffo, appassionato di jazz e sassofonista (anche se adesso, dice, «Il sassofono l’ho dovuto appendere al chiodo») presidente dell’associazione culturale “Naima” che organizza gli eventi.

“Reggio in jazz”, il frutto della passione
È il frutto dalla passione “Reggio in jazz”. «Nasce in una notte del 2008, dopo avere sentito un concerto – racconta Tuffo – dissi a mia moglie che avrei voluto organizzare un festival jazz in città, certo c’era già il grandissimo festival internazionale “Ecojazz” di Giovanni Laganà, amico fraterno, ma non proprio dentro la città. Così ho iniziato a lavorare per qualcosa che potesse essere utile dal punto di vista culturale e prettamente musicale. È stata la passione a muovermi. Ho avuto la collaborazione di qualche amico per quanto riguarda l’organizzazione Alessio Laganà, che conosce la musica jazz contemporanea. Io da buon “vecchietto” ho amato la musica jazz degli anni Cinquanta, anche se adesso ascolto musica di jazzisti contemporanei». Gli appuntamenti di quest’anno «saranno tre concerti stupenti: Ada Montellanico e Javier Girotto – racconta il presidente dell’associazione Naima -non hanno bisogno di presentazioni. La chicca è Bobby Watson, grandissimo sassofonista che ha suonato con i più grandi degli anni cinquanta, per me un’emozione grandissima».

“Reggio in jazz 2019”, il programma
L’undicesima edizione del festival si svolgerà a Reggio Calabria, al teatro metropolitano, i giorni 16 e 23 novembre 2019 e al Teatro Cilea il 17 novembre 2019. L’inizio concerti è previsto alle ore 21.15.«La rassegna non ha mai perso di vista la propria progettualità, l’idea che la musica sia una forma di espressione e un mezzo di trasformazione e crescita culturale del territorio che, per essere efficace, deve stimolare, contraddire, spiazzare».
In sintesi il programma:
16 novembre – Teatro Metropolitano Ada Montellanico 4et, Alessandro Paternesi alla batteria, Enrico Zanisi al pianoforte e Jacopo Ferrazza al contrabasso;
17 novembre – Teatro Cilea, “Escenas argentinas”, Big band di 21 elementi con direttore d’orchestra – Leader Javier Girotto al sax e e Pablo Corradini al bandoneon;
23 novembre – Teatro Metropolitano, Bobby Watson 4et Domenico Sanna al pianoforte, Marco Valeri alla batteria, Vincenzo Florio al contrabasso.