La disabilità abbatte i limiti. Inaugurata la mostra “l’arte di essere”

Madrina dell'evento la deputata Giusy Versace che ha sposato l'iniziativa che spiega come l'arte agevoli l'inclusione, con l’esposizione delle opere di artisti che dipingono con la bocca e con i piedi
Madrina dell'evento la deputata Giusy Versace che ha sposato l'iniziativa che spiega come l'arte agevoli l'inclusione, con l’esposizione delle opere di artisti che dipingono con la bocca e con i piedi

La disabilità non è un limite ma abbatte i limiti. È questo il messaggio lanciato oggi durante la mostra “L’arte di essere – Quando l’arte agevola l’inclusione”, che ha visto l’esposizione delle opere di artisti che dipingono con la bocca e con i piedi. Tra questi Manuela Lugarà che, felice di poter mostrare il suo lavoro, ci ha raccontato come dipingere migliori la vita di chi vive la disabilità.

Manuela Lugarà

Un taglio di nastro che, questa mattina, ha dato il via nella aala esposizioni “Umberto Boccioni”di Palazzo Corrado Alvaro, a un’iniziativa che continuerà anche nei prossimi giorni e che darà spazio ai talenti disabili anche della provincia reggina. A rappresentare la città sarà Daniele Chiovaro e le sue opere già conosciute e apprezzate. Un esposizione che racconta come l’arte, oltre lo sport, abbia la capacità «di abbattere i muri della disabilità ma, soprattutto, dell’ignoranza», ci ha spiegato Giusy Versace ricordando come «ogni percorso di inclusione è un’opportunità di crescità per tutta la comuntà».

Una madrina d’eccezione la deputata ed ex atleta paralimpica Giusy Versace che ha sposato l’iniziativa èpromossa da “Disabili No Limits”. Una collaborazione che, grazie al Rotary Club Reggio Calabria, che sostiene le iniziative di inclusione in riva allo Stretto, sarà abbinata all’Happy Run for Christmas, e resteràaperta sino a sabato 7 dicembre. 

Non solo disabilità, l’iniziativa sostenuta dal Rotary è stata sposata da artisti locali che, con i loro dipinti e sculture hanno evidenziato il valore dell’inclusione e della solidarietà.