lunedì,Agosto 15 2022

Tornano i premi Piacentini e Fidarte per le eccellenze reggine

VIDEO | Un evento che valorizza le personalità del territorio e sottolinea l’impegno per la città. Sono stati assegnati a personaggi che hanno percorso o stanno percorrendo un iter professionale scientifico e culturale caratterizzato da una impronta etica e di libertà di pensiero

Tornano i premi Piacentini e Fidarte per le eccellenze reggine

Una full immersion di arte e cultura a Reggio Calabria grazie al “Premio Piacentini e Premio Fidarte 2019” organizzato dall’associazione Fidarte International. 

Il Foyer del teatro Cilea di Reggio Calabria ha fatto da cornice al vernissage dell’artista Francesca De Gennaro presentata dal noto critico d’arte Paolo Battaglia La Terra Borgese durante la prima serata.

«Due parole possono meglio interpretare e spiegare questo percorso espositivo – conferma il noto critico – creaturale e creazionismo». A motivare l’artista De Gennaro è stato anche il progetto che l’ha vista protagonista.

«Abbiamo realizzato un calendario che mi ha visto collaborare sia dal punto grafico che dal punto ideativo i cui ricavati saranno devoluti in beneficenza».

Nel campo dell’arte conferito un premio speciale al pittore reggino di fama nazionale Adriano Fida che definisce la sua arte figurativa, spiegando come «utilizzo delle tematiche e delle tecniche tradizionali italiane e le porto ai giorni nostri».

Un evento che valorizza le personalità del territorio e sottolinea l’impegno per la città. infatti, quest’anno i Premi Fidarte e Piacentini, sono stati assegnati a personaggi che hanno percorso o stanno percorrendo un iter professionale scientifico e culturale caratterizzato da una impronta etica e di libertà di pensiero. 

Infatti, nel settore della medicina e della ricerca, sono stati premiati il Dottor Pietro Buffa noto genetista e ricercatore e il professore Luigi Sofo, primario del reparto Chirurgia 1 della Clinica Columbus di Roma.

«Questo riconoscimento è un premio all’intelligenza calabrese che è stata in grado di affermarsi fuori regione, in Italia e nel mondo».

I premi Fidarte quest’anno sono stati assegnati nel campo della Musica: al maestro violoncellista Giovanni Caridi,  al giovane talentuoso chitarrista Francesco Ammendolia e alla Scuola di Musica “G.Verdi” (rappresentata dal pianista e direttore Sergio Romeo).

Articoli correlati

top