domenica,Settembre 27 2020

Gioia, le note del duo Mansutti-Repini domani a palazzo Baldari

Il concerto per clarinetto e pianoforte promosso da Ama Calabria con il sostegno del Mibac e finanziato dalla Regione Calabria

Gioia, le note del duo Mansutti-Repini domani a palazzo Baldari

Domani presso Palazzo Baldari a Gioia Tauro avrà luogo un concerto del duo composto da Claudio Mansutti (clarinetto) e Federica Repini (pianoforte). La manifestazione rientra fra gli eventi promossi da AMA Calabria con il sostegno del Fondo Unico dello Spettacolo del MiBAC Direzione Generale dello Spettacolo con il cofinanziamento della Regione Calabria.

Il duo Mansutti-Repini svolge intensa attività cameristica da oltre 10 anni. Ha suonato in tutta Europa e recentemente si è esibito alla Carnagie Hall di New York. Claudio Mansutti, si è diplomato in clarinetto con il massimo dei voti presso Conservatorio “J. Tomadini” di Udine sotto la guida del maestro Pecile ed in seguito si è perfezionato con i maestri P. Borali (RAI Milano) e K. Leister (Berliner Philarmoniker) e per quel che riguarda lo studio interpretativo, con il maestro Repini. Ha vinto 5 concorsi nazionali ed internazionali di musica da camera, ha registrato per la Rai e l’Orf. Si è esibito in veste di solista con Accademia Ars Musicae Orchestra, Zagreb Radio and Television Orchestra, Orchestra UECO presso Sala Verdi di Milano, Diapason Chamber Orchestra, Virtuosi di Praga, Salzburger Solisten, Vienna Mahler Orchestra, Dolomiti Sinfonia, Budapest Chamber Orchestra, Moravian Philharmonic Orchestra, Zlin Philharmonic Orchestra, Hradec Kralove Philharmonic Orchestra, Radom Chamber Orchestra, FVG Mitteleuropea Orchestra e Orchestra di Sanremo.

Federica Repini si è diplomata in pianoforte presso il conservatorio di Trieste sotto la guida di Roberto Repini con il massimo dei voti e la lode. Si perfeziona quindi con il maestro Bertucci a Napoli e con il maestro Ortis alla Hochschule di Brema. Vincitrice del concorso “F. Schubert” di Moncalieri, ha suonato come solista anche con orchestra, in diverse formazioni cameristiche (circuito della Gioventù Musicale) in tutta Italia e ha registrato per la Radio Televisione Italiana, Slovena, Croata e Tedesca. Ha collaborato per diversi anni in qualità di pianista ai corsi di musica da camera di Follina e Colonia. Fa parte dell’Ensemble Variabile, assieme a Claudio Mansutti, con cui negli ultimi anni ha suonato in Francia, Spagna, Repubblica Ceca, Austria, Germania, Norvegia, Belgio, Svizzera oltre che in diversi festivals italiani. Svolge intensa attività didattica.

Il programma di assoluto interesse musicale e di godibile ascolto comprende di Robert Schumann Fantasiestucke per clarinetto e pianoforte, di Johannes Brahms Sonata n. 1 per clarinetto e pianoforte in Fa minore op.120 n.1, di Nino Rota Sonata in Re per clarinetto e pianoforte, di Francis Poulenc Sonata per clarinetto e pianoforte.