martedì,Luglio 27 2021

L’Istituto Maria Ausiliatrice di Reggio alle finali nazionali di matematica

Ben sette studenti si sono qualificati alle finali d’area dei Giochi Matematici del Mediterraneo 2020, decima edizione

L’Istituto Maria Ausiliatrice di Reggio alle finali nazionali di matematica

L’Istituto Paritario Maria Ausiliatrice di Reggio Calabria chiude l’anno 2019 con importanti conferme in ambito matematico – scientifico. Tre studentesse della classe terza della Scuola Secondaria di Primo Grado Arcudi Giulia, Barreca Elisa e Versace Federicasi sono qualificate alla gara interregionale delle Olimpiadi Italiane di Astronomia 2020 per la categoria Junior 1 e, che, avrà luogo il 13 febbraio 2020. 

Antonino Nicolò, docente di matematica e scienze presso l’Istituto e, referente per le Olimpiadi –  soddisfatto, rileva che “Le Olimpiadi di Astronomia fanno parte delle attività per la valorizzazione delle eccellenze del MIUR”.

Inoltre, ben sette studenti dell’Istituto Maria Ausiliatrice, Barbaro Daniele e Dascola Paolo(cat. P3), Fronda Rebecca(cat. P4), Barreca Antonino (cat.P5),Perna Maria (cat. S1), Cogliandro Asia(cat. S2)eBarreca Elisa (cat. S3), si sono qualificati alle finali d’area dei Giochi Matematici del Mediterraneo 2020, XaEdizione e, che, si svolgeranno il prossimo marzo.

“D’altronde, ricorda la Coordinatrice Didattica, prof.ssa Maria Ausilia Chiellinola Scuola da anni ormai ha più volte sperimentato apprezzamento in tali competizioni, con allievi che si sono distinti anche qualificandosi, per la categoria P5, e partecipando con merito alle Finali Nazionali dei Giochi Matematici del Mediterraneo.

Soddisfazione per la prof.ssa Basile Palma, Direttricepresso l’Istituto, per i risultati conseguiti ad oggi, segno e frutto– dichiarano all’unisono – del costante lavoro e impegno dell’interno corpo docente che, riesce a trasmettere un “imprinting didattico” di alto livello già riconosciuto anche a livello nazionale e, di un’identità salesiana che contraddistingue i nostri studenti, non solo durante il loro percorso di studi presso il nostro Istituto ma, anche dopo, nell’ambito di altre attività didattiche e professionali.  

Articoli correlati

top